A Usmate Velate stabile il numero dei positivi

Sono 37 i cittadini residenti a Usmate Velate che risultano ancora positivi a Covid-19. Rispetto a dieci giorni fa, quando i positivi erano 34, il numero è pressoché...

185 0
185 0

Sono 37 i cittadini residenti a Usmate Velate che risultano ancora positivi a Covid-19. Rispetto a dieci giorni fa, quando i positivi erano 34, il numero è pressoché invariato.

Dall’inizio della pandemia, complessivamente sono 525 le persone risultate positive a Coronavirus. Invariato anche il numero delle vittime a seguito di Coronavirus: a Usmate Velate i decessi dall’inizio dell’emergenza sanitaria sono 13, di cui 8 riconducibili alla cosiddetta “Fase-2”.

“Leggo da più parti, anche da Comuni geograficamente molto vicini al nostro, di un sostanziale incremento nei numeri dei contagi – afferma Lisa Mandelli, Sindaco di Usmate Velate – Purtroppo è una situazione critica, dove i numeri rimangono estremamente fluidi. Di conseguenza, come Amministrazione Comunale rivolgiamo nuovamente l’invito alla prudenza e al rispetto delle norme igienico-sanitarie necessarie per contrastare il diffondersi del Virus”.

Le conseguenze della pandemia sono, oltre che di carattere sanitario, anche socio-economico. Per questo motivo, l’Amministrazione Comunale ha deciso di prorogare i termini per la presentazione delle domande per ottenere i buoni spesa del Comune. I cittadini che ancora non lo hanno fatto, potranno avanzare richiesta da lunedì 22 febbraio a venerdì 5 marzo, dalle ore 9 alle ore 12, chiedendo un contributo per misure urgenti di solidarietà alimentare.
Le domande per l’erogazione di buoni spesa destinati alle famiglie in difficoltà potranno essere inoltrate con una delle seguenti modalità:

Via PEC all’indirizzo: protocollo.comuneusmatevelate@postecert.it; Tramite consegna diretta al protocollo comunale (solo in caso non si abbia a disposizione la PEC) aperto da lunedì a venerdì, ore 9.00-12.00; La modulistica cartacea è presente nell’atrio davanti all’ufficio URP (palazzina rosa).

Condividi

Join the Conversation