Un monzese alla scuola militare “Teulié”

Gianfranco Ferrario, diciassette anni, di Monza, venerdì 23 Marzo, nel cortile della prestigiosa scuola militare Teuliè di Milano...


1382 0
1382 0

Gianfranco Ferrario, diciassette anni, di Monza, venerdì 23 Marzo, nel cortile della prestigiosa scuola militare Teuliè di Milano ha prestato giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana. La storica scuola militare del capoluogo meneghino, venerdì mattina è stata il palcoscenico della cerimonia di giuramento di fedeltà alla Repubblica Italiana per i 72 allievi del III Corso Masotto.

La cerimonia ricca di significati si è svolta alla presenza di un folto pubblico di parenti e amici degli allievi della scuola militare. Il 17enne monzese Gianfranco, insieme ai suoi compagni, ha marciato nel cortile della prestigiosa scuola militare davanti al Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Generale di Corpo d’Armata Salvatore Farina, del Comandante per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell’Esercito Generale di Corpo d’Armata Pietro Serino e alle autorità civili e religiose. Il Comandante della Scuola Militare “Teulié”, Colonnello Gianluca Ficca ha riconsegnato al Presidente del Consiglio Comunale di Milano, Dott. Lamberto Bertolé, il Primo Tricolore delle “Cinque Giornate” che proprio quest’anno celebra il 170° anniversario.

Gli studenti che frequentano la scuola militare Teuliè di Milano, provengono da ogni parte d’Italia e venerdì 23 Marzo per la prima volta hanno indossato l’uniforme. La Teuliè è un istituzione e come ogni scuola militare rappresenta un polo d’eccezione educativo ed il suo fine istituzionale è la formazione culturale, morale e fisica dei giovani allievi.

Gli allievi che entrano a far parte del mondo della scuola militare vengono selezionati attraverso un concorso nazionale aperto a tutti i giovani compresi tra i 15 e 17 anni purché abbiano ottenuto l’idoneità alla III classe del liceo Scientifico o Classico.

La scuola militare Teuliè è un nuovo modo di interpretare l’ambito militare, senza tralasciare quei valori che caratterizzano le Forze Armate, uno sguardo sul futuro che in momenti particolari come quelli odierni caratterizzati da insicurezza economica, instabilità ed incertezza, rappresenta un punto di riferimento per le future generazioni capace anche di formare i nuovi quadri e dirigenti. (articolo di Donatella Salambat)

Commenti