Trezzo d’Adda, minaccia la ex-moglie e finisce a San Vittore

Arrestato dai Carabinieri un 64enne italiano residente a Trezzo sull’Adda, pregiudicato, già sottoposto alla misura cautelare dell’ allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati...

228 0
228 0

Arrestato dai Carabinieri un 64enne italiano residente a Trezzo sull’Adda, pregiudicato, già sottoposto alla misura cautelare dell’ allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex-moglie. 

L’arresto dell’uomo è stato disposto dall’Autorità Giudiziaria, a seguito delle violazioni delle prescrizioni impostegli, in particolare quella del divieto di avvicinamento alla persona offesa. In passato la vittima si era affidata ai Carabinieri e già nel 2018 aveva denunciato le violenze domestiche subite dall’ex marito: minacce di morte, pesanti offese, percosse e lesioni.

Il 64enne anche nell’ultimo periodo non si era rassegnato all’idea di incontrare la donna e in una occasione, incrociandola volutamente sulla pubblica via, aveva mimato il gesto del taglio della gola. In passato l’uomo aveva riferito ai figli maggiorenni che si sarebbe vendicato nei confronti della donna.

L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato portato nel Carcere di San Vittore.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation