Con “Scuole sicure” lotta alla droga

L'assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, plaude all'iniziativa 'Scuole Sicure' del Ministero dell'Interno, nata per la prevenzione...


188 0
188 0

L’assessore a Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia, Riccardo De Corato, plaude all’iniziativa ‘Scuole Sicure’ del Ministero dell’Interno, nata per la prevenzione e contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei pressi delle scuole. 

«Progetto per il quale il Ministro, ha sottolineato l’assessore, ha messo a disposizione dei Comuni risorse pari a 2,5 milioni di euro, di cui 344.750 euro per il Comune di Milano. I contributi, erogati sia a copertura di spese correnti, sia d’investimento, potranno essere usati,  ha evidenziato De Corato,  per la realizzazione di sistemi di videosorveglianza, per l’assunzione di agenti di Polizia Locale a tempo determinato e per il pagamento di prestazioni di lavoro straordinario sempre a favore della stessa categoria di personale. Tutte misure per cercare di combattere contro un killer silenzioso come la droga. Venerdì 31 Agosto, è la ‘giornata mondiale contro l’overdose’. La Lombardia, insieme a Piemonte, Toscana, Emilia Romagna, Veneto e Lazio, e’ purtroppo una delle regioni in cui si sono osservati più morti per overdose nel 2016. Per avere un’idea della situazione attuale è possibile consultare il lavoro svolto dal Gruppo di Interesse ‘Riduzione del Danno’ della Società italiana tossicodipendenze, che mese per mese raccoglie dati su decessi e ricoveri, e li riporta in una mappa online. Confrontando i dati relativi al 2017 e 2018 – ha aggiunto l’assessore regionale alla Sicurezza – è stato registrato un incremento dei decessi per overdose, soprattutto per cocaina ed eroina, durante l’anno corrente.  I dati più recenti  hanno registrato un aumento dei casi di decesso per overdose in Europa. Per quanto riguarda la situazione italiana invece, i dati dell’ultima relazione al Parlamento sulle tossicodipendenze disponibile risalgono allo scorso anno ed evidenziano che nel 2016 i decessi, principalmente per eroina, sono stati 266».

Commenti