Saugella Monza che rimonta! Cuneo battuto al tie-break

Prova di carattere della Saugella Monza di Miguel Angel Falasca che, davanti al pubblico di casa della Candy Arena, batte 3-2 la ben organizzata Bosca San Bernardo Cuneo,...

228 0
228 0

Prova di carattere della Saugella Monza di Miguel Angel Falasca che, davanti al pubblico di casa della Candy Arena, batte 3-2 la ben organizzata Bosca San Bernardo Cuneo, firmando la sua vittoria numero 11 della stagione, la quinta consecutiva tra Campionato e Challenge Cup.

Gara molto equilibrata, tra due squadre brave a sfruttare con cinismo e precisione il servizio. Van Hecke a spingere per le piemontesi e Hancock, Adams e Ortolani a rispondere per la Saugella, incapace però di risolvere a proprio favore un primo gioco infinito, vinto dalla formazione di Pistola ai vantaggi. Monza picchia forte in tutti i fondamentali nel secondo parziale, spegnendo per un momento l’entusiasmo della Bosca San Bernardo, brava a rientrare in gara nel terzo set, grazie anche all’ottima regia di Bosio e alle finalizzazioni di Sala e Cruz, meno a bloccare la veemente reazione delle monzesi nel quarto gioco, forti a non perdere la pazienza, giocare con lucidità e sfruttare, ancora una volta, i micidiali turni in battuta di Hancock (5 ace per lei, MVP della gara), per scavare i soclhi decisivi ed agevolare il muro difesa (13 finali, 3 di Hancock, 2 Adams e uno a testa di Ortolani e Begic).

La sesta vittoria casalinga della stagione della prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley coincide inoltre con il nuovo quarto posto in classifica in solitaria, a cinque punti da Scandicci, prossimo avversario nella settima giornata di ritorno della Samsung Volley Cup Serie A1 femminile 2018/2019.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Micha Hancock (palleggiatrice Saugella Monza): “Penso che oltre ad un ottimo attacco, stasera la differenza l’abbia fatta il servizio. In questo fondamentale ci siamo espresse davvero bene, trovando fiducia e l’arma per firmare degli allunghi importanti. Abbiamo lottato molto, sbagliando anche qualcosa, ma poi siamo tornate con entusiasmo. Vincere questo tie-break fa bene al morale e alla classifica”.
Lisa Van Hecke (schiacciatrice Bosca San Bernardo Cuneo): “Questo è sicuramente un punto guadagnato più che due punti persi. Monza è una grande squadra che con il servizio, stasera, ha saputo metterci in difficoltà limitando il nostro gioco. Eravamo vicine a strappare anche un successo e questo dispiace. Guardiamo però il bicchiere mezzo pieno: ultimamente facciamo più fatica lontano da casa e stasera, al contrario, abbiamo fatto bene. Stiamo crescendo e questa è una cosa molto importante”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Cuneo firma il break grazie a Van Hecke e l’errore di Ortolani, 4-2. Con la parità acciuffata, complice la giocata vincente di Begic dopo l’errore di Van Hecke in battuta (4-4), la Saugella Monza inizia a salire d’intensità sia in attacco che al servizio. Adams non sbaglia dal centro, Ortolani firma l’ace e le padrone di casa mettono il naso avanti, 7-6. Primo tempo di Adams, invasione di Menghi e attacco vincente di Begic: le monzesi mettono la freccia, 11-8 e Pistola chiama la pausa. Due punti di fila consentono alle cuneesi di riportarsi a meno uno, 11-10, poi però Monza mette il turbo con Hancock (muro ed ace), approfittando anche dell’errore di Van Hecke, per scappare 14-10. Ortolani e Buijs continuano a martellare (16-11), ma Cuneo accorcia con un filotto di quattro punti guidato da Van Hecke (attacco vincente ed ace) e Salas, 16-15 e Falasca chiama time-out. Buijs trascina le sue con tre attacchi in risposta a quelli di Salas per la Bosca San Bernardo (19-17), poi Adams e Ortolani non sbagliano e Pistola ferma il gioco sul 21-18 per la Saugella Monza. Cuneo non molla: Cruz e Van Hecke portano le loro al meno uno, 23-22 e Falasca chiama a raccolta le sue. Al ritorno in campo punto a punto di grande intensità fino al 32-32, con azioni spettacolari e agonismo da entrambe le parti. Cruz e Van Hecke regalano il primo gioco, 34-32, alla Bosca San Bernardo Cuneo.

SECONDO SET
Filotto di cinque punti monzese guidato dal turno al servizio di Hancock (anche un ace per lei), 5-0 Saugella e Pistola chiama time-out. Monza non cala d’intensità, mettendo alle corde Cuneo con Buijs, Ortolani e Melandri, 8-0 e Pistola chiama a raccolta le sue. Begic non sbaglia (9-0), poi Cruz spezza il parziale delle monzesi (9-1) ma dura poco: Melandri mura Markovic, Begic piazza la pipe e la Saugella si porta sull’11-1. Muro di Adams su Zambelli dopo la palla out di Cruz, la Saugella continua a macinare punti volando sul 14-4. Praticamente solo Monza in campo, capace di limitare le piemontesi in ogni zona del campo: Buijs gioca bene il mani fuori, Melandri mura Menghi e le padrone di casa allungano 17-5. Pistola inserisce Kaczman per Bosio in regia (17-7) ma le cose non cambiano: la formazione di Falasca gestisce bene il vantaggio, chiudendo il secondo gioco, 25-11 (ottimo turno al servizio di Bianchini, anche un ace per lei, e belle giocate di Begic).

TERZO SET
Parte forte Cuneo, tirando fuori l’orgoglio, 3-1. La Saugella Monza non sta a guardare, pareggiando i conti con Ortolani (3-3), ma ancora una volta le ospiti molto brave ad incrementare con un filotto di tre punti, 6-3. Quando Adams spara out il primo tempo Falasca chiama la pausa sull’8-4 per la Bosca San Bernardo. Muro di Hancock su Cruz a riavvicinare le padrone di casa, capaci di rosicchiare gradualmente punti alle cuneesi con Buijs e Adams (10-8). La formazione piemontese però continua a schiacciare bene con Van Hecke, approfittando inoltre di qualche sbavatura della Saugella, portandosi sul 12-8. Orthmann e Melandri (muro su Salas) avvicinano di nuovo le loro, 12-10. Due lampi di Van Hecke (attacco vincente ed ace), coincidono con la fuga della Bosca San Bernardo (15-11) che, nel momento migliore, è in grado di portarsi sul 17-13 e Falasca ferma il gioco. Mini-break Saugella Monza con l’errore in battuta di Cuneo e la giocata vincente di Orthmann e questa volta è Pistola a chiamare time-out sul 17-15 per le sue. Un errore al servizio per parte agevola Cuneo, che però è avanti solo di una lunghezza, 19-18. Melandri mura Van Hecke, regalando il pari alle sue (21-21), poi però Cuneo firma un break di tre punti riallontanandosi, 24-21. Orthmann annulla il primo set-point delle piemontesi (24-22), che poi chiudono 25-22 grazie all’errore in battuta di Bianchini.

QUARTO SET
Ortolani, Hancock e l’errore di Salas regalano il vantaggio alla Saugella, 5-2 e Pistola chiama time-out. Due sbavature monzesi consentono a Cuneo di portarsi a meno uno, 5-4, ma la squadra di Falasca torna ad incidere (muro di Adams su Cruz), approfittando anche di due errori delle piemontesi, 7-4. Begic e Hancock (ace) spingono le lombarde sul 10-7 e Pistola chiama la pausa. Con il muro di Salas su Ortolani, la Bosca San Bernardo arriva a meno uno, 11-10, ma la Saugella Monza è attenta e, con Ortolani al servizio (anche un ace per lei) e Begic vola sul 15-11. Le ospiti non mollano, tornando a meno due con Zambelli (15-13), fino al momento in cui le lombarde non scavano il solco grazie al turno al servizio di Orthmann prima (ace) e a quello di Adams poi (ace), 19-14. Due pipe di Orthmann vogliono dire 21-15 Monza: Cuneo sembra accusare il colpo, lasciando strada libera alle monzesi, che prima si portano sul 22-15 ma poi subiscono un filotto di tre punti, 22-18 e Falasca chiama la pausa. Ortolani e Begic portano Monza al punto set (24-19), chiuso da Melandri dal centro dopo l’errore al servizio di Begic, 25-20.

TIE-BREAK
Giocata vincente di Van Hecke ed errore di Melandri dal centro, 2-0 Cuneo. Monza aggancia però la parità prontamente approfittando di due errori consecutivi delle ospiti (3-3). Gioco che prosegue punto a punto fino al 5-5, momento in cui la Saugella passa avanti complice l’invasione di Cruz e l’ace di Adams, 7-5. Pipe out di Van Hecke e Monza in vantaggio al cambio di campo, 8-5. Hancock protagonista con una giocata di seconda e un ace, 10-6 e Pistola chiama la pausa. Il turno al servizio di Hancock agevola l’efficacia del muro monzese con Melandri e Begic, 12-6, ma Cuneo tira fuori le unghie e accorcia le distanze, 12-9 e Falasca chiama time-out. Begic, muro di Ortolani su Markovic, giocata centrale di Melandri e la Saugella chiude il set, 15-9 e la gara 3-2.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation