Spaccio e furto aggravato: rimpatriato cittadino marocchino

Gli uomini della Polizia di Stato hanno effettuato un’operazione congiunta con la Polizia Locale di Cantù finalizzata al rimpatrio di un cittadino straniero di origine marocchina e senza...


563 0
563 0

Gli uomini della Polizia di Stato hanno effettuato un’operazione congiunta con la Polizia Locale di Cantù finalizzata al rimpatrio di un cittadino straniero di origine marocchina e senza fissa dimora.

L’uomo è stato più volte protagonista di episodi di microcriminalità e comportamenti violenti. Arrestato e condannato per furto aggravato o due volte per lo spaccio di sostanze stupefacenti, arrestato per minacce e resistenza a pubblico ufficiale, condannato per guida in stato di ebrezza. Dopo un primo tentativo di imbarco all’aeroporto di Malpensa, non andato a buon fine a causa di un improvviso malore del sig. B.A., gli uomini della Polizia di Stato e della Polizia Locale di Cantù sono riusciti a portare a termine il rimpatrio. Per saperne di più: Cantù: rimpatrio straniero senza fissa dimora

 

Commenti