Lombardia terra fertile per l’economia indiana

I primi due mesi di governo del presidente della Regione Lombardia sono stati caratterizzati, oltre che a porre in essere le prime azioni mirate ad affrontare i temi...


228 0
228 0

I primi due mesi di governo del presidente della Regione Lombardia sono stati caratterizzati, oltre che a porre in essere le prime azioni mirate ad affrontare i temi che caratterizzano il Piano Regionale di Sviluppo, ovvero i punti cardine contenuti nel programma elettorale del governatore, anche da una serie di incontri internazionali con ambasciatori, consoli e rappresentanti istituzionali di ogni parte del mondo.

La visita a Palazzo Lombardia di Reenat Sandhu, ambasciatrice dell’India, e’ stato anche il momento per tracciare un primo bilancio di questo tipo d’attività.

Il presidente della Regione ha già incontrato gli ambasciatori di Stati Uniti, Russia, Canada, Regno Unito, Svizzera, Azerbaigian e, appunto, India. Nella sede della Regione sono stati ricevuti anche i vertici del Baden-Wrttemberg e del Rhone-Alpes, che insieme alla Lombardia e alla Catalogna costituiscono i ‘Quattro Motori d’Europa’, l’associazione che da trenta anni riunisce le più avanzate Regioni dell’Unione europea.

Guardando invece alla visita dell’ambasciatrice dell’India è emerso come moltissime aziende indiane guardino alla Lombardia come punto di riferimento. “Ci sono 50.000 indiani – ha detto Reenat Sandhu – che vivono in Lombardia, la regione che ospita il maggior numero di nostri connazionali in Italia. Per lo più sono agricoltori e addetti al settore manifatturiero, lavoratori che si sentono ben accolti”.

Il presidente della Regione ha replicato sottolineando quanto sia importante che queste persone siano “ben integrate nel tessuto produttivo lombardo e che le porte della nostra regione sono aperte anche a quei giovani che, soprattutto nei settori della medicina, dell’ingegneria e del management, individuano le Università’ lombarde come meta privilegiata”.

All’appuntamento era presente anche il sottosegretario regionale ai Rapporti con le Delegazioni Internazionali che si è detto “pronto a rafforzare le relazioni con l’India in maniera reciproca, con l’obiettivo di favorire la crescita economica dei nostri imprenditori e fare in modo che gli scambi commerciali con l’India siano sempre più forti”.

La prossima settimana, nell’ottica di intensificare ulteriormente le relazioni internazionali, a Palazzo Lombardia sarà ospite l’ambasciatore francese Christian Masset.

Commenti