Crisi Linkra Compel: interrogazione in Consiglio Regionale

Una interrogazione sul futuro dei lavoratori della Linkra-Compel, azienda operante nel settore della telecomunicazione e della difesa con sedi ad Agrate Brianza e a Cornate d’Adda è stata...

269 0
269 0

Una interrogazione sul futuro dei lavoratori della Linkra-Compel, azienda operante nel settore della telecomunicazione e della difesa con sedi ad Agrate Brianza e a Cornate d’Adda è stata presentata oggi al Pirellone dal consigliere regionale della Lega, Alessandro Corbetta.

“La società francese Cordon – spiega il consigliere Corbetta – ha recentemente annunciato un taglio di 50 addetti sui 147 che si era impegnata ad assumere con l’affitto del ramo d’azienda”.

“Si tratta di un’ulteriore doccia fredda per i lavoratori della Linkra Compel – prosegue Corbetta – considerato che su 450 dipendenti circa 300 erano stati collocati in cassa integrazione straordinaria e solo per i rimanenti si era aperta la prospettiva di salvare la propria occupazione grazie all’intervento dei francesi”.

“Credo che le istituzioni, compresa Regione Lombardia, debbano fare tutto quanto è di loro competenza per scongiurare la perdita di altri posti di lavoro”.

Nell’interrogazione Corbetta chiede alla Giunta regionale di “attivarsi per tutelare i dipendenti delle suddette società, intraprendendo eventuali azioni finalizzate a garantire il mantenimento dei livelli occupazionali attuali”.

A Regione Lombardia il consigliere brianzolo chiede inoltre di “farsi parte attiva presso il Ministero per lo Sviluppo Economico al fine di ottenere garanzie per i lavoratori e il rispetto dell’Accordo sottoscritto tra le parti.”

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation