Baby Pit Stop alla Villa Reale di Monza

Alla Reggia di Monza una sorpresa per tutte le mamme e i bimbi: un Baby Pit Stop Unicef, ovvero un’area attrezzata per accogliere le mamme che vogliano allattare...

267 0
267 0

Alla Reggia di Monza una sorpresa per tutte le mamme e i bimbi: un Baby Pit Stop Unicef, ovvero un’area attrezzata per accogliere le mamme che vogliano allattare i propri figli quando si trovano fuori casa. Il progetto è tra le iniziative realizzate dall’UNICEF per garantire i diritti sanciti dalla Convenzione Internazionale sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza,.

Il nome ricorda il momento di cui le automobili di Formula Uno si fermano per cambio gomme o fare il pieno benzina in tempi rapidissimi: anche per le mamme è fondamentale svolgere certi adempimenti nel più breve tempo possibile. Allattare al seno è un gesto semplice e naturale che tutte le mamme dovrebbero poter fare ovunque, ma che a volte risulta difficile, se non proibitivo.

«L’obiettivo è quello di rendere Monza una città sempre più a misura di bambini e genitori, migliorando la vita a tutte le mamme che si dividono tra lavoro, tempo libero e cura dei piccoli – spiega il Presidente Consorzio Villa Reale e Parco di Monza Dario Allevi – Per questo aderiamo volentieri al progetto lanciato dall’UNICEF e sostenuto da Regione Lombardia che promuove l’allestimento di baby pit stop anche nei luoghi pubblici: un gesto semplice all’insegna dell’attenzione e della sensibilità, capace di fare la differenza per tante famiglie».

«Sono molto soddisfatta per la realizzazione di questo progetto, dichiara Letizia Caccavale – membro del Consorzio della Reggia di Monza e Presidente del Consiglio per le pari opportunità di Regione Lombardia – che finalmente offre la possibilità ai genitori di un punto per all’allattamento e il cambio dei lattanti. Ho raccolto molte segnalazioni da parte di famiglie, associazioni e enti del territorio, relative alla carenza di alcuni servizi family – friendly nel Parco e nella Villa. Questa è la prima promessa mantenuta! Tra i prossimi traguardi da condividere insieme: maggiore accessibilità per le carrozzine e più parchi gioco attrezzati anche per la fascia dei piccolini da 0 a 3 anni. Stiamo lavorando per realizzare un Baby Pit-Stop nella sede istituzionale di Regione e auspico che questo progetto possa essere adottato anche dal Comune di Monza».

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation