Seregno il concorso Pozzoli parte al suono della fisarmonica

Seregno – La serata inaugurale del Concorso Pianistico Internazionale sarà anche l’occasione per conoscere le opere dedicate alla fisarmonica. una parte meno nota del repertorio di Ettore Pozzoli....

191 0
191 0

Seregno – La serata inaugurale del Concorso Pianistico Internazionale sarà anche l’occasione per conoscere le opere dedicate alla fisarmonica. una parte meno nota del repertorio di Ettore Pozzoli. L’appuntamento è per martedì 24 Settembre, alle ore 21, ne l’Auditorium di piazza Risorgimento. Protagonisti saranno Giorgio Dellarole, Ezio Ghibaudo, Sergio Scappini e Paolo Vignani che eseguiranno tutti i brani che Ettore Pozzoli dedicò alla fisarmonica: Valzer da Concerto (1953), Fantasia in la minore (1953), Tema e variazioni (1954), Alba d’aprile (1954), Canti Popolari d’altri tempi (1955), Danza fantastica (1956). Verrà inoltre proposta ed eseguita Canti popolari d’altri tempi, fantasia folcloristica, partitura per quartetto di fisarmoniche che recentemente è stata trascritta da Ezio Ghibaudo e pubblicata da Casa Ricordi.

Alla serata, a tema La Letteratura per fisarmonica di Ettore Pozzoli, interverranno anche il musicologo Ivano Bettin, editor sezione classica di Hal Leonard Europe e Davide Anzaghi, compositore emerito del Conservatorio di Milano. La testimonianza di Anzaghi sarà particolarmente significativa: l’ottantatreenne musicista milanese è stato, infatti, allievo di Ettore Pozzoli, allievo di cui il maestro seregnese aveva particolare stima, tanto da dedicare a lui le composizioni per fisarmonica. L’ingresso alla serata è gratuito

La cerimonia di apertura della 31° edizione del Concorso Pianistico Internazionale Ettore Pozzoli, su cui si alzerà il sipario martedì 24 Settembre: alle ore 21 ne l’Auditorium di piazza Risorgimento ci sarà la serata inaugurale della manifestazione, con la presentazione dei concorrenti ed il sorteggio dell’ordine di gara.

Sono ventisei i concorrenti iscritti alla manifestazione, in rappresentanza di diciassette nazioni (19 gli europei – provenienti da Italia, Georgia, Svizzera, Ucraina, Russia, Lituania, Polonia, Romania, Spagna, – sei gli asiatici – da Siria, Turchia, Cina, Giappone, Corea del Sud – e uno statunitense): Yilan Zhao (Cina), Yutong Sun (Cina), Archil Chinchaladze (Georgia), Ryutaro Suzuki (Giappone), Mario Eritreo (Italia), Tiziano Rossetti (Italia), Elia Cecino (Italia), Martina Consonni (Italia), Paulina Dumanaite (Lituania), Mischa Kozlowski (Polonia), Seunghyun Lee (Corea del Sud), Mihai Ritivoiu (Romania), Maria Khokhlova (Russia), Igor Stepanov (Russia), Daniil Kazakov (Russia), Evgeny Konnov (Russia), Anna Leyerer (Russia), Andrei Leshkin (Russia), Aleksandr Vostriakov (Russia), Riyad Nicolas (Siria/Inghilterra), Leo De Maria (Spagna), Ryser Jansen (Svizzera), Mertol Demirelli (Turchia), Danylo Saienko (Ucraina), Oleksii Kanke (Ucraina), Alan Woo (Stati Uniti).

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation