Monza, un rondone in Sala Giunta, arriva l’ENPA

Un rondone si invola all’interno del Comune di Monza e finisce in Sala Giunta. Steso sul pavimento non riesce più a riprendere il suo volo: intervengono allora i...

133 0
133 0

Un rondone si invola all’interno del Comune di Monza e finisce in Sala Giunta. Steso sul pavimento non riesce più a riprendere il suo volo: intervengono allora i volontari dell’ENPA, chiamati dagli assessori della città di Teodolinda.

La protezione animali, ricevuto l’appello, invia immediatamente sul posto una squadra di soccorso composta da due esperti operatori, Sergio e Federica. Testimone d’eccezione delle operazioni di recupero il Sindaco di Monza Dario Allevi, che posa per una foto ricordo con i due operatori ENPA davanti al Gonfalone della città.

Portato presso il parco canile-gattile di Monza, il rondone è stato controllato da mani esperte, è stato trovato in buone condizioni di salute e subito rilasciato per riprendere possesso dei cieli monzesi prima della migrazione.

Due sono le specie di rondone che nidificano a Monza: il rondone comune (Apus apus) e il rondone pallido (Apus pallidus). Il primo nidifica in alcuni edifici religiosi del centro storico, come il Carrobiolo, il Duomo e la chiesa di San Gerardo, mentre il rondone pallido, nonostante sia una specie diffusa soprattutto nelle aree mediterranee, è presente con una significativa popolazione nel Palazzo Comunale di Monza in Piazza Trento e Trieste e in qualche edificio lì attorno, come in piazza San Paolo.

Le due specie sono diverse anche per quanto riguarda le abitudini migratorie: il rondone comune migra verso luglio, il rondone pallido si invola generalmente nel mese di ottobre o anche in novembre.

Spesso durante l’estate l’ENPA di Monza deve intervenire all’interno del Comune per recuperare esemplari di rondone che, entrati dalle finestre aperte, non riescono più a trovare la via d’uscita e volano in tondo per i grandissimi corridoi.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation