Sicurezza a Monza: Sindaco e Assessore firmano altre 2 ordinanze

Daspo urbani, ovvero sanzioni e allontanamenti, per chi si rende responsabile di reati e atti contrari al decoro e alla vivibilità di Monza....


monza daspo
2122 0
2122 0

Daspo urbani, ovvero sanzioni e allontanamenti, per chi si rende responsabile di reati e atti contrari al decoro e alla vivibilità di Monza. E’ quanto previsto nelle ordinanze che il sindaco monzese Dario Allevi, con l’assessore alla sicurezza Federico Arena, ha firmato per garantire maggiore sicurezza in città.

La prima ordinanza specifica le aree cittadine per l’applicazione del D.L. 14/2017  relativo all’ordine di allontanamento del trasgressore dal luogo in cui è stato commesso il fatto: i luoghi individuati sono la stazione ferroviaria e le pertinenze di via Arosio e Piazza Castello; l’autostazione di via Falcone-Borsellino e Piazza Castello e i 10 capolinea degli autobus di linea.

Una seconda ordinanza riguarda le misure a tutela del decoro urbano, individuando le aree cittadine dove la Polizia Locale e gli altri organi deputati ad accertare e contestare le violazioni, opereranno con interventi volti a preservare il decoro e la vivibilità urbana. In questo caso sono sette i luoghi indicati nel testo dell’ordinanza: l’area monumentale – centro storico; i complessi monumentali nel centro urbano, entro 300 metri dagli ingressi e loro pertinenze e parcheggi; i musei, entro 300 metri dagli ingressi e loro pertinenze e parcheggi; il Parco e la Villa Reale compresi i giardini, le sue pertinenze e parcheggi, come delimitati dalla “cinta muraria”, compresa/estesa ai 100 metri dalla cinta ed entro 300 metri dagli ingressi, nel territorio del Comune di Monza; le scuole, plessi scolastici, sedi universitarie (compresi tutti gli istituti e luoghi della cultura) – entro 300 metri dagli ingressi – e loro pertinenze e parcheggi; l’ospedale, centri ed istituti di cura e salute posti nel centro urbano – entro 300 metri dagli ingressi e loro pertinenze e parcheggi; i parchi e giardini – entro 300 metri dagli ingressi e loro pertinenze e parcheggi.

Commenti