Da Santa Caterina Valfurva a Monza di corsa per la leucemia

Parte il 28 Giugno  da Santa Caterina Valfurva, “Noi corriamo in rosa” (5° edizione), con destinazione il Centro Maria Letizia Verga di Monza (1 Luglio). Nella corsa a...


280 0
280 0

Parte il 28 Giugno  da Santa Caterina Valfurva, “Noi corriamo in rosa” (5° edizione), con destinazione il Centro Maria Letizia Verga di Monza (1 Luglio). Nella corsa a staffetta  lo sport diventa solidarietà e amicizia che si incontrano per rendere possibili nuovi progetti importanti, come quello di quest’anno realizzare il “Passaporto genetico” per ogni bambino malato di leucemia, progetto cui sta lavorando il Centro di Ricerca Tettamanti.

Il Passaporto genetico del bambino leucemico – individuando il profilo genetico di ogni bambino malato è possibile studiare una terapia personalizzata e offrire in ogni fase della malattia un’opportunità di guarigione in più e una riduzione della tossicità.

Il percorso è di 290 km con 8000 metri di dislivello, da percorrere da giovedì a domenica, al di là del piacere della corsa, che diventa piuttosto il mezzo per condividere lo stesso obiettivo.

Si corre fino alla tappa successiva secondo il concetto del “trail autogestito” itinerante: chiunque può unirsi al gruppo per percorrere anche un breve tratto come compagno di viaggio, vivendo un’esperienza unica.

Percorso: primo giorno (giovedì 28): Santa Caterina, Sondrio; secondo giorno (venerdì 29): Sondrio, Colico; terzo giorno (sabato 30): Colico , Imbersago; quarto giorno (domenica 1): Imbersago, arrivo in mattinata a Cascina Vallera del Comitato MLV Via Pergolesi, 33 Monza.

Commenti