Chirurgia senologica, premio speciale al San Gerardo di Monza

Premio speciale per la chirurgia senologica del San Gerardo di Monza: un traguardo importante dato che certifica l'eccellenza del reparto in un confronto con 26...


chirurgia senologica
4431 0
4431 0

Premio speciale per la chirurgia senologica del San Gerardo di Monza: un traguardo importante dato che certifica l’eccellenza del reparto in un confronto con 26 ospedali nazionali.

“Questo riconoscimento va ai chirurghi, agli anestesisti, al personale infermieristico e allo staff di ingegneria gestionale coinvolto nel processo di miglioramento dell’attività chirurgica e nell’ottimizzazione della logistica del paziente chirurgico”, sottolinea Matteo Stocco, Direttore Generale della ASST di Monza.

“Siamo una squadra in continuo allenamento per far migliorare la prestazione e mantenere alta la performance – aggiunge il Direttore della Breast Unit di Senologia Riccardo Giovanazzi -. Il nostro obiettivo è portare ogni innovazione e miglioramento che compare sulla scena internazionale nella realtà operativa di diagnosi e cura delle nostre pazienti. Vogliamo dare il meglio dal punto di vista tecnico ed umano”.

La ASST di Monza ha infatti intrapreso nel 2016 un processo di ottimizzazione del percorso del paziente chirurgico. Nel mese di marzo 2017 il presidio ospedaliero San Gerardo ha partecipato al “Forum Italiano sul percorso chirurgico”, nato da un’iniziativa spontanea di operatori sanitari di varie discipline che hanno deciso di condividere con altri la loro specifica esperienza nell’ambito dell’attività chirurgica.

Obiettivo di studio del forum è l’aspetto manageriale, valutativo, di controllo di qualità e di risk management dei reparti operatori: il paziente che viene sottoposto ad un intervento chirurgico percorre infatti un vero e proprio “tragitto” dentro le strutture sanitarie. “L’istante” dell’intervento ne è la tappa più importante ma l’intero “percorso” in ogni sua fase è capace di influenzarne il risultato.

Il forum ha rilevato e confrontato tra loro indicatori di performance nel percorso chirurgico su 26 ospedali nazionali. Il benchmark avvenuto su ogni singola sala operatoria ha premiato per le sue perfomance la Sala del blocco operatorio dell’Unità Operativa di Chirurgia Senologica.

 

Commenti