Volley, Monza batte Lisbona e vola agli ottavi di Challenge Cup

MONZA – Gioia europea per la MINT Vero Volley Monza all’Opiquad Arena. Dopo il successo al tie-break ottenuto una settimana fa in terra portoghese, la prima squadra maschile del...

340 0
340 0

MONZA – Gioia europea per la MINT Vero Volley Monza all’Opiquad Arena. Dopo il successo al tie-break ottenuto una settimana fa in terra portoghese, la prima squadra maschile del Consorzio si è nuovamente imposta sullo Sporting Lisbona, questa volta con un netto 3-0 (29-27; 25-18; 25-17), garantendosi così il passaggio del turno in Challenge Cup.

Una buona prova corale da parte della squadra monzese, in cui si sono messi particolarmente in luce i tre canadesi, Szwarc, Maar e Loeppky, quest’ultimo eletto MVP del match per la seconda volta consecutiva con 20 punti. Per la gara coach Massimo Eccheli si presenta in campo con il sestetto guidato da Kreling-Szwarc nella diagonale palleggiatore-opposto, Maar-Loeppky coppia di schiacciatori, Galassi e Beretta come centrali e Gaggini nel ruolo di libero.

E’ l’ace di Loeppky ad inaugurare nel miglior modo possibile il match per i padroni di casa. Primo break di vantaggio per la MINT sul 4-2, al termine di un rocambolesco scambio messo a terra da capitan Beretta e preceduto da una diagonale di Szwarc. Avvio di partita tutto canadese con Szwarc, Maar e Loeppky, in successione, a portare la Vero Volley a +6 (11-5).

Nel calore della Opiquad Arena si fanno sentire anche i tifosi della squadra ospite, che prova a riavvicinarsi, ma i padroni di casa mantengono il proprio vantaggio (15-9). Il time-out richiesto dalla panchina portoghese ferma il gioco sul 17-11. La MINT prosegue il suo cammino fino al 23-18. Sul primo set point va in battuta Szwarc (24-19).

Quando Lisbona annulla anche il secondo set point, Eccheli chiama a raccolta i suoi (24-21). Gli ospiti, con un ace e un muro, cancellano altri due set point. Sul 24-23 la panchina di Monza interrompe ancora il gioco. Errore di Kreling ed è parità (24-24). Szwarc in battuta per il 25-24 che diventa 25-25. Loeppky da posto quattro per un nuovo set point (26-25). Un’azione rocambolesca riporta pari le due squadre con Szwarc a segnare, poi, il 27-26. Silva ritrova la parità per i portoghesi (27-27), sempre Szwarc per il 28-27. Loeppky dai nove metri chiude il parziale: 29-27.

In avvio di secondo set, parte subito forte Monza con Galassi che in attacco e a muro segna +3 (3-0). Il muro di Beretta aumenta il vantaggio della MINT (7-3), ricucito però degli ospiti (8-6). Sul 10-9 coach Eccheli ferma il gioco ma Lisbona ritrova la parità. E’ ancora il centrale italiano, con due punti di fila, ad allungare di nuovo il vantaggio dei suoi (14-11). Szwarc va a segno per il 18-13, seguito dall’ace del compagno di nazionale, Maar (19-13). Time-out per i portoghesi. Incontenibile Loeppky che mette a segno quattro punti, con la MINT che stacca gli ospiti di sette lunghezze e arriva al primo set point (24-17). Szwarc mette a terra il 25-18 che porta Monza in vantaggio di due set a zero.

La terza frazione si apre punto a punto fino al primo break per Vero Volley sul 7-5. La squadra ospite ritrova la parità sull’8-8. Si prosegue fino al 13-12 messo a terra, ancora una volta, da Loeppky. E’ il monster block di Szwarc a segnare un nuovo mini-break per Monza (15-13). +3 per la MINT grazie all’attacco di Szwarc (19-16) e time-out speso dalla panchina avversaria. Lisbona va fuori giri e coach Coelho è costretto ad una nuova sospensione del gioco (22-17). Maar mette la firma sul 23-17 seguito da Loeppky che va, prima, per il 24-17 e, poi, chiude set (25-17) e partita (3-0), garantendo così il proseguo del cammino europeo alla MINT Vero Volley Monza.

Per la MINT Vero Volley Monza pochi giorni di riposo e poi nuovamente in campo: lunedì 4 dicembre, alle ore 20:00, tra le mura della Opiquad Arena per affrontare nel derby del campionato l’Allianz Powervolley Milano, in diretta tv su VBTV. Per quanto riguarda, invece, la CEV Challenge Cup il prossimo avversario di Monza sarà il Panathinaikos di Atene.

LE DICHIARAZIONI:
Gianluca Galassi (centrale MINT Vero Volley Monza): “Un ritorno non semplice oggi. Durante la scorsa partita avevamo capito che lo Sporting è una squadra determinata e combattiva e anche quest’oggi lo hanno dimostrato. Siamo stati bravi però a mettere in pratica quanto imparato all’andata, a resistere in alcuni momenti delicati e tenere il ritmo del nostro gioco alto. Questo alla fine ha ripagato”.

MINT Vero Volley Monza – Sporting CP Lisbona 3-0 (29-27; 25-18; 25-17)

MINT Vero Volley Monza: Loeppky 20, Maar 9, Morazzini, Galassi 6, Beretta 7, Kreling, Di Martino, Gaggini (L), Szwarc 19. N.E. Visic, Frascio, Comparoni, Takahashi, Caporossi (L). All. Eccheli.

Sporting CP Lisbona: Militao 2, Galabov 3, Kobrine 1, Lersch, Semedo, Van Berkel 7, Licek 9, Silva 6, Pereira (L), Barth 8, Velazquez, Carrasco 1. N.E. Sousa (L), Tombion. All. Coelho.

NOTE

Arbitri: Marko Rozej (Slo), Ana Stipacevic Matecic (Cro)

Durata set: 38′, 24′, 24′. Tot: 1h26′

Spettatori: 885

MINT Vero Volley Monza: battute vincenti 4, battute sbagliate 18, muri 8, errori 25, attacco 60%

Sporting CP Lisbona: battute vincenti 3, battute sbagliate 10, muri 8, errori 18, attacco 34%

MVP: Eric Loeppky (MINT Vero Volley Monza)

Impianto: Opiquad Arena – Monza

Condividi

Join the Conversation