Volley Champions League, a Monza passa Conegliano

La Vero Volley Monza sconfitta in casa per 3 set a 0 dalle campionesse in carica dell’Imoco Conegliano nella gara di andata dei quarti di finale della CEV Champions...

842 0
842 0

La Vero Volley Monza sconfitta in casa per 3 set a 0 dalle campionesse in carica dell’Imoco Conegliano nella gara di andata dei quarti di finale della CEV Champions League 2022,

Eppure la partenza della Vero Volley era stata favolosa, con Stysiak e Larson a spingere con qualità la formazione lombarda sia nel primo che nel secondo parziale, Orro ad illuminare per la centrale Rettke e Gennari e Parrocchiale lucide in difesa. Mancato l’appuntamento con la conquista dei giochi nei momenti chiave, però, complice anche le bordate di una incontenibile Egonu,

Monza ha faticato ad ingranare nel terzo, quasi sempre in mano delle ospiti, con la precisa Wolosz e le determinate accelerazioni di Sylla e Plummer, molto efficaci anche dai nove metri, a firmare i break decisivi per la gioia finale.

Conegliano espugna così l’impianto monzese per la seconda volta in stagione, confermando la striscia di vittorie per 3-0 nella competizione dopo il 3-2 di campionato, e garantedosi il match-point giovedì prossimo, 17 marzo, alle ore 20.30, nella sfida di ritorno che vale il pass per l’atto più importante della competizione.

A Monza, già in grado di vincere al Palaverde di Villorba qualche settimana fa, servirà invece sorridere 3-0 o 3-1 per giocarsi il tutto per tutto al golden-set.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Anna Danesi (Vero Volley Monza): “C’è dispiacere per come è andata stasera. Di certo ci aspettavamo un match combattuto come erano stati gli ultimi, ed invece è arrivato un 3-0. Loro stasera hanno giocato principalmente con Egonu, tralasciando le vie centrali e non siamo riuscite a contenerla. Adesso dobbiamo resettare questo stop, pensando alla trasferta di Firenze e poi torneremo a focalizzarci sul ritorno. Cosa ci manca per stare al loro livello? Non saprei. Direi che ci è mancato il giusto atteggiamento, soprattutto quando eravamo in vantaggio nel secondo set. Cercheremo da qui alla gara di ritorno di colmare il gap che c’è stato stasera”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Gaspari schiera Orro in diagonale con Stysiak, Danesi e Rettke centrali, Larson e Gennari schiacciatrici e Parrocchiale libero. Santarelli risponde con Wolosz al palleggio, Egonu opposta, De Kruijf e Folie centrali, Sylla e Plummer bande e De Gennaro libero. Break Vero Volley Monza con Gennari e Rettke, 3-1, ma due lampi di Egonu riportano punteggio in parità (3-3). Punto a punto fino al 7-7 condito da qualche sbavatura per parte e dalle accelerazioni di Stysiak per Monza ed Egonu per Conegliano. Intensità pazzesca nel cambio palla e grande lucidità in difesa emozionano i presenti, con Folie che risponde subito a Gennari (11-11). Rettke a segno in fast, De Kruijf dal centro, Plummer sbaglia ma Sylla ci mette una pezza e squadre che non si scrollano di dosso l’avversario (13-13). L’errore di Stysiak ed il mani e fuori di Sylla, però, rompe l’equilibrio e Gaspari chiama time-out sul 15-13 per le venete. Attacco vincente ed ace di Larson a ristabilire la parità (15-15), ma Conegliano scappa di nuovo con Egonu e Folie, 17-15. Larson e Stysiak guidano le monzesi al pari (17-17), poi ancora equilibrio serrato fino al 21-21, con ancora con Stysiak e Larson a rispondere ad Egonu (21-21), ma una diagonale vincente di quest’ultima e un errore di Stysiak portano Conegliano sul più due, 23-21 e Gaspari chiama la pausa. Due ace di Egonu regalano il primo set a Conegliano, 25-21.

SECONDO SET
Stesse interpreti in campo e punto a punto iniziale, 3-3. L’allungo lo firma la Vero Volley, con due errori di Sylla e due diagonali vincenti di Larson scappa 7-3. Prosegue il buon momento rosablù, con l’errore di Egonu a coincidere con il 9-4 monzese ed il time-out Santarelli. Filotto di tre punti Conegliano, guidato dal turno in battuta di Egonu (anche un ace) e Gaspari chiama la pausa sul 9-7 per le sue. Stysiak interrompe il digiuno delle sue (10-7), ma Conegliano pareggia i conti, 10-10, con il turno in battuta di Sylla ad agevolare le giocate di Egonu e Wolosz (muro su Sylla). Si riapre la fase di punto a punto serrato (14-14), sbloccata ancora una volta da una scatenata Egonu, capace di piazzare, sull’ottimo turno in battuta di Caravello, due assoli per il 17-14 delle sue. Conegliano difende tanto con Caravello e De Gennaro, contrattacando bene con Sylla, 21-16. Dentro Candi per Danesi tra le fila monzesi, con il muro di Larson su Plummer e di Gennari su De Kruijf a tenere viva la Vero Volley, 21-18. Dentro anche Negretti per Parrocchiale per le lombarde, ma Egonu continua a schiacciare fortissimo, 23-18. Sul turno in battuta di Candi arrivano tre punti consecutivi rosablù, con l’errore di Egonu dopo la giocata di Gennari e Santarelli chiama time-out sul 23-21 per le sue. L’ace di Wolosz dopo la fiammata di Egonu chiude il secondo parziale 25-21 per Conegliano.

TERZO SET
In campo le stesse dodici di inizio gara. Subito break Conegliano con due ace di Plummer a valere il 5-2. Stysiak firma due punti consecutivi (anche un muro su Sylla) avvicinando le sue, 5-4, ma De Kruijf mantiene il più due veneto, 6-4. Accelerazione improvvisa dell’A.Carraro Imoco, con Egonu e Wolosz a firmare il 10-6, con Gaspari che inserisce Davyskiba per Gennari, capace di andare subito a segno (10-7). Larson e Danesi guidano Monza al rientro (11-9), con Rettke e Danesi che la riportano a meno uno, 14-13. Egonu continua a spingere bene in attacco, Sylla piazza un ace, Davyskiba spara out e Conegliano allunga nuovamente, 18-14. Dentro Candi per Rettke e Van Hecke per Stysiak, ma sono sempre le ospiti ad andare a bersaglio con De Kruijf, 20-15. Diagonale di Larson, muro di Danesi su Plummer e padrone di casa che tentano l’ultimo tentativo di risalita, 20-17. Mani e fuori di Sylla, dopo il muro di Egonu su Van Hecke e Conegliano centra il set-point, 24-18. Non basta Danesi (24-19), Sylla chiude il set, 25-19 e la gara 3-0.

Condividi

Join the Conversation