Serie D, bene Folgore e Tritium. Leon e Vis Nova ko

di Cristiano Comelli – Due sorrisi e altrettanti musi lunghi. I primo per la Folgore Caratese che conquista contro la Real Calepina la sesta vittoria di fila e rimette...

791 0
791 0

di Cristiano Comelli – Due sorrisi e altrettanti musi lunghi. I primo per la Folgore Caratese che conquista contro la Real Calepina la sesta vittoria di fila e rimette in gioco il discorso promozione in serie C e per la Tritium che torna alla vittoria dopo molto tempo, i secondi per Vis Nova Giussano e Leon entrambe sconfitte e sempre in zona pericolante. Vediamo cosa ha riservato alle brianzole la giornata di serie D appena finita in archivio.

FOLGORE CARATESE- REAL CALEPINA 1-0

Sesto acuto consecutivo per la pattuglia di Emilio Longo. La vittoria proietta Kouda e compagni a 52 punti che valgono il terzo posto a cinque punti dal Sangiuliano capolista fermato in casa sullo 0-0 dalla Castellanzese e uno dal Brusaporto secondo e vincitore per 3-2 contro la Brianza Olginatese. Il gol partita della squadra di Longo porta la firma di Cocuzza che al 28′ della ripresa ha trasformato un penalty concesso per fallo del portiere bergamasco Gherardi su Kouda.

VIS NOVA GIUSSANO- VILLA VALLE 0-2

Secondo stop nelle ultime tre gare per le lucertole contro una diretta concorrente per la salvezza. Le lucertole restano così a ventisette punti al quintultimo posto. Le reti della vittoria dei bergamaschi sono giunte al 3′ della prima frazione su punizione di Castelli e all’11’ della ripresa con Fattori su corner di Colferai.

SONA-LEON 1-0

L’incubo continua. La Leon perde per 1-0 nella tana dei veneti del Sona che regalano al loro nuovo tecnico Vincenzo Cogliandro il miglior debutto e resta desolatamente ultima con 22 punti. I veneti hanno fatto loro la gara grazie a un rigore trasformato da Marchesini al 5′ della seconda frazione.

TRITIUM- BAGNOLESE 1-0

Dopo dieci gare, ecco il ritorno alla vittoria. La Tritium fa prendere una boccata d’ossigeno alla sua classifica imponendosi di misura al “La Rocca” contro la Bagnolese e rompendo così un lungo digiuno di poste piene. Per il nuovo tecnico Paolo Tanelli non avrebbe potuto esserci debutto migliore. La rete decisiva è stata segnata da D’Agostino al 12′ della ripresa su cross di Guida. Trezzesi a ventitrè punti, sempre fanalino di coda ma con buoni margini di miglioramento.

Photocredits

Condividi

Join the Conversation