Conegliano corsara a Monza: 3 a 0 sulle Saugelle

Le venete dell’Imoco Conegliano sbancano la Candy Arena di Monza con un perentorio 3-0, imponendosi in poco più di un’ora e un quarto su una comunque generosa Saugella...

238 0
238 0

Le venete dell’Imoco Conegliano sbancano la Candy Arena di Monza con un perentorio 3-0, imponendosi in poco più di un’ora e un quarto su una comunque generosa Saugella Monza.

Un risultato arrivato soprattutto per la performance devastante delle venete, capaci con i turni al servizio di Wolosz, Danesi e De Kruijf e gli attacchi vincenti di Fabris, di indirizzare, dopo aver vinto i primi due set, la gara subito nella giusta direzione.

Una Monza meno brillante del solito, poco continua nel servizio, suo miglior fondamentale, mai fatto sentire pienamente durante la gara. Una prova per la prima squadra femminile del Consorzio Vero Volley di grande applicazione nel muro-difesa ma mai a tal punto da riuscire a colmare il distacco creato dalle venete nei prologhi di gioco.

E’ ancora una partenza bruciante delle ospiti nel terzo parziale, infatti, a spegnere l’entusiasmo e la forza della Saugella di tentare la risalita. Ora Monza è attesa al Pala Verde di Villorba per Gara 2 (domenica) e Gara 3 (martedì): bisognerà vincerne almeno una per spingere l’esito della Semifinale a Gara 4 e non interrompere il fantastico percorso intrapreso finora che porta al tricolore.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Miguel Angel Falasca (allenatore Saugella Monza): “Abbiamo fatto tanti errori in battuta, sbagliando qualcosa di troppo in attacco. Abbiamo giocato male la fase offensiva e quando non riesci ad incidere in attacco, soprattutto contro squadre come Conegliano, perdi male. Dispiace per non essere riusciti a lottare, mi dispiace per la gente. Vogliamo fare fino in fondo il massimo che possiamo. Oggi non siamo stati al nostro massimo e per questo dobbiamo migliorare. Siamo arrivati fino alla Semifinale per lottare e approfittare di ogni occasione che ci capita. Oggi non ci siamo riusciti”.
Kimberly Hill (schiacciatrice Imoco Volley Conegliano): “Siamo state concentrate tutta la gara. L’abbiamo approcciata bene, giocando la nostra pallavolo e l’abbiamo fatta nostra. Non penso la serie sia finita: è appena iniziata e la Saugella gioca un’ottima pallavolo. Stasera abbiamo giocato molto bene ma non al nostro massimo. Possiamo e sappiamo fare molto meglio”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Subito break Saugella Monza (Hancock e Adams), 2-0, ma le ospiti firmano un filotto di quattro punti, complici tre sbavature delle monzesi, passando avanti, 4-2. Orthmann e Buijs piazzano il pari (4-4) e si viaggia punto a punto fino all’8-8. Conegliano schiaccia sull’acceleratore con due giocate di Fabris ed il muro di Danesi su Ortolani, costringendo Falasca a chiamare time-out sull’11-8 Conegliano. Orthmann tiene in corsa la Saugella (12-10), ma le venete piazzano un filotto di quattro punti (Hill e invasione Adams), 16-10 e Falasca chiama a raccolta le sue. Buijs spezza il momento sì delle ospiti (17-11), brave però a riprendere subito ritmo con Fabris e De Kruijf (20-11). Dentro Begic per Buijs: la bosniaca va subito a segno e Melandri mura Hill (21-14). Il muro di Danesi su Orthmann chiude virtualmente il primo gioco, che le venete si aggiudicano 25-16 (errore al servizio di Ortolani).

SECONDO SET
Inizio in equilibrio con qualche errore da entrambe le parti (4-4), poi il set lo accendono le ospiti con un break guidato da Hill, Danesi (muro su Orthmann), Sylla e Wolosz (ace), 8-4 e Falasca chiama la pausa. Melandri dal centro e Buijs con la pipe tentano di dare una scossa alla Saugella (10-7), che risale a meno due grazie all’errore di Fabris (10-8). Fabris e Sylla martellano bene per le ospiti (15-10) e Falasca chiama time-out. Alla ripresa del gioco muro di Danesi su Hancock e di Sylla su Ortolani (17-10) e dentro Devetag per Adams. Quattro ace consecutivi di De Kruijf spingono Conegliano sul 21-10. Hancock spezza il filotto delle ospiti (21-11), ma il vantaggio dell’Imoco è troppo: Hill chiude il parziale, 25-14.

TERZO SET
Break Conegliano (2-0), prontamente recuperato dalla Saugella con Orthmann e Hancock (muro su Hill), 2-2. Equilibrio fino al 2-2, poi due muri di Devetag su Fabris a regalare il vantaggio alle monzesi, 4-3. Nuova fuga Imoco però, complici due sbavature delle padrone di casa (7-4) e Falasca chiama time-out. Buijs non sbaglia (9-5), poi giocata vincente di Sylla dopo l’errore in battuta di Devetag (10-6) e Falasca inserisce Balboni per Hancock. Muro di Melandri su Danesi, pipe vincente di Buijs ed errore di Fabris: la Saugella si avvicina (12-9) e Santarelli chiama time-out. Alla ripresa del gioco Danesi va a segno ma Melandri le risponde dal centro (14-10). Orthmann dà una scossa alle sue, ma Fabris, Hill e De Kruijf fanno le voce grossa in attacco (17-12) e Falasca chiama la pausa. Ace di Fabris, Monza perde lucidità in fase offensiva e le venete scappano (20-13). Entrano anche Bechis per Wolosz e Lowe per Fabris: l’americana sbaglia in attacco e Saugella che si avvicina (20-15). Rientra la diagonale titolare di Conegliano: Hill e l’errore di Orthmann regalano gioco, 25-16 e gara 3-0 alle venete.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation