Val Biandino, ritrovato senza vita un escursionista di Carate Brianza

Ritrovato stamattina, lunedì 22 Febbraio, senza vita nel canale della Val Bona l’uomo di Carate Brianza, anno di nascita 1963, disperso da ieri. Le ricerche, con base nella...

302 0
302 0

Ritrovato stamattina, lunedì 22 Febbraio, senza vita nel canale della Val Bona l’uomo di Carate Brianza, anno di nascita 1963, disperso da ieri. Le ricerche, con base nella piazzola di Barzio, si sono concentrate nell’area dove poi è stato ritrovato. L’uomo è stato avvistato e poi recuperato con il verricello grazie all’elisoccorso di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) di Bergamo.

L’uomo era  partito da Introbio verso il rifugio Grassi, in Val Biandino, poi si è trovato in difficoltà ma è riuscito a chiedere aiuto. Le comunicazioni però erano molto difficoltose e frammentarie.

Il rilevamento della posizione del telefono attraverso le celle telefoniche non ha permesso di restringere l’area d’intervento e quindi si è deciso di procedere definendo alcune zone come prioritarie.

Circa 25 soccorritori della XIX Delegazione Lariana sono usciti per la ricerca, in una zona molto impervia e con condizioni ambientali particolarmente complesse.

Condividi

Join the Conversation