Parco delle Groane: spacciatore arrestato

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di droga nel Parco delle Groane da parte dei Carabinieri di Cesano Maderno. Nella serata del 29 aprile 2020, i Carabinieri cesanesi...

382 0
382 0

Prosegue l’attività di contrasto allo spaccio di droga nel Parco delle Groane da parte dei Carabinieri di Cesano Maderno. Nella serata del 29 aprile 2020, i Carabinieri cesanesi hanno arrestato un 37enne cittadino marocchino in attesa di regolarizzazione sul territorio italiano, disoccupato, colto nella flagranza di detenzione ai fini di spaccio di 16 grammi di cocaina, già suddivisa in dosi, sequestrandogli il provento illecito appena guadagnato di 310 euro.

Lo spacciatore, da giorni monitorato, è stato sorpreso all’uscita della “piazza di spaccio”  nei pressi del Parco delle Groane di pertinenza del Comune di Cogliate. A nulla è valso il tentativo di disfarsi dello stupefacente custodito in due involucri lanciato nella sterpaglia alla vista della pattuglia, prontamente recuperato dai militari dopo aver impedito la fuga a piedi all’extracomunitario.

Il 37 enne ha provato anche a dissimulare l’indirizzo della propria dimora, conducendo gli operanti nell’abitazione di un’amica,  ma è stato tradito da un video presente sul suo telefonino grazie al quale veniva individuato il vero domicilio, di fatto situato al quarto piano di un appartamento sempre nel Comune di Cogliate.

La conseguente perquisizione qui condotta, con l’ausilio dei Vigili del Fuoco di Monza che consentivano con l’Autoscala l’accesso in casa dal balcone, permetteva l’ulteriore rinvenimento e sequestro della somma in contanti di euro 2.330,00, ben occultata dietro un mobile, anche questa ritenuta di provenienza illecita.

A seguito del processo per direttissima celebratosi il giorno seguente in videoconferenza, il Giudice del Tribunale di Monza ha convalidato l’arresto e, in attesa di definitiva sentenza, disposto l’obbligo di presentazione alla firma in Caserma.

Condividi

Join the Conversation