Operazione Ghisa Scura: 3 vigilesse arrestate dai Carabinieri

Operazione “Ghisa scura”: 3 agenti della Polizia Locale di Milano sono finite in manette, arrestate dai Carabinieri con l’accusa di accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica ai...

537 0
537 0

Operazione “Ghisa scura”: 3 agenti della Polizia Locale di Milano sono finite in manette, arrestate dai Carabinieri con l’accusa di accesso abusivo a sistema informatico, frode informatica ai danni della Pubblica Amministrazione, falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale e corruzione.

Si tratta di tre donne tra i 57 e 58 anni che, utilizzando in modo fraudolento le applicazioni del software per la riscossione delle sanzioni legate alla violazione del Codice della Strada, modificando la stringa alfanumerica del sistema che individua ogni pagamento, cancellavano un pezzo della stringa in questione che era legata ad una multa ancora da pagare inserendo il codice di una sanzione già pagata.

Tale procedura permetteva il pagamento ridotto della contravvenzione o addirittura del mancato pagamento, in cambio le tre indagate richiedevano denaro, trattamenti estetici e cene in ristoranti.

L’indagine è scattata a seguito ad una denuncia presentata nel Gennaio 2018 presso la Tenenza Carabinieri di Rozzano (Mi) da una prima ipotesi dell’Arma dei Carabinieri il danno erariale causato è di circa di 31 mila euro ed i casi illeciti finora scoperti sono circa 33.

Condividi
monza in diretta

Join the Conversation