Monza: manutenzione scuole Bonatti e Confalonieri

Quasi 600 mila euro in due anni. È la cifra che l’Amministrazione Comunale di Monza ha messo sul tavolo per le scuole medie «Bonatti» e «Confalonieri» con due delibere...

233 0
233 0

Quasi 600 mila euro in due anni. È la cifra che l’Amministrazione Comunale di Monza ha messo sul tavolo per le scuole medie «Bonatti» e «Confalonieri» con due delibere di giovedì 20 agosto. Risorse stanziate da Regione Lombardia con il cosiddetto «Piano Marshall» per la ripresa economica a seguito dell’emergenza causata dal Covid-19.

Uno sforzo straordinario. «Ancora importanti risorse per le nostre scuole», spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Simone Villa. «Continua lo sforzo straordinario per la loro messa a norma perché la sicurezza dei nostri ragazzi e del personale scolastico per noi rimane una priorità assoluta. Gli interventi sulle strutture scolastiche, previsti dal nostro programma elettorale, pongono un’enorme attenzione e un impegno continuo che ci vede, proprio per questo, sempre alla ricerca di fondi e sempre al lavoro per programmare le verifiche, progettare e realizzare gli interventi di messa in sicurezza delle scuole e migliorare così le strutture e gli impianti. Le risorse da mettere in campo sono importanti. Ma, come per la propria abitazione, se non si fa manutenzione per anni alla fine i costi aumentano».

Scuola «Bonatti», focus sulla palestra. L’obiettivo del progetto è mettere in sicurezza l’edificio di via Poliziano a Cederna, costruito tra la fine degli anni Sessanta e l’inizio degli anni Settanta. Gli interventi in palestra, che si sviluppa su una superficie di 1.300 mq, prevedono l’adeguamento di tutte le uscite di sicurezza, la sostituzione di tutti i maniglioni antipanico non funzionanti o non certificati, la posa di serramenti esterni a taglio termico in grado di migliorare la performance energetica della struttura, la revisione dell’impianto di illuminazione esterno per una maggiore sicurezza dell’area, l’installazione di un servoscala per garantire l’accesso al campo alle persone con disabilità, la realizzazione di un parapetto di sicurezza per la zona delle tribune, la formazione di percorsi di uscita e manutenzione straordinaria dei servizi igienici (sostituzione dei serramenti, formazione di aerazione forzata e trattamento delle superfici mediante pittura antimuffa, anticondensa e termoisolante). Gli impianti elettrici e antincendio dell’intero edificio saranno adeguati. L’investimento previsto è di 450 mila euro suddiviso su due anni, 225 mila euro nel 2020 e 225 mila nel 2021. I lavori inizieranno entro la fine di ottobre e si concluderanno entro la prossima primavera.

Nuovi impianti alla «Confalonieri». La «Confalonieri» si trova in via San Martino, nel centro di Monza, in un ex convento costruito intorno al 1368 che dal 1972 è sede della scuola. L’obiettivo del progetto è adeguare la struttura alle norme di sicurezza e antincendio. Si lavorerà, quindi, sull’adeguamento degli impianti elettrici e di emergenza, sulla realizzazione del nuovo impianto di rivelazione fumi, sulla sostituzione dei controsoffitti danneggiati, mancanti o non certificati e sulla compartimentazione antincendio, cioè la suddivisione degli spazi con strutture resistenti al fuoco. Le risorse messe a bilancio ammontano a 130 mila euro, suddivisi equamente nel 2020 e nel 2021. Il cantiere si aprirà entro la fine di ottobre e dovrebbe concludersi nei primi mesi dell’anno prossimo.

Condividi

Join the Conversation