Monopattini a Monza: è boom di noleggi

Più di mille noleggi al giorno: è boom a Monza dei monopattini elettrici in poco più di un mese dall’attivazione del servizio. In quaranta giorni sono stati 41.349 i...

383 0
383 0

Più di mille noleggi al giorno: è boom a Monza dei monopattini elettrici in poco più di un mese dall’attivazione del servizio. In quaranta giorni sono stati 41.349 i noleggi registrati dai due operatori attivi sul territorio, Dott e Wind Mobility.

Alleggerire il traffico e la pressione sul trasporto pubblico. «Questo primo bilancio – commentano il Sindaco Dario Allevi e l’Assessore alla Mobilità Federico Arena – conferma l’altissimo interesse verso la new-mobility». La micromobilità è un settore strategico per l’Amministrazione Comunale, soprattutto dopo l’emergenza sanitaria, come spiegano il Sindaco e l’Assessore: «Puntando su monopattini e biciclette, in sharing ma non solo, l’obiettivo è alleggerire il traffico delle auto private, soprattutto di chi risiede in città. Inoltre in questo modo puntiamo a ridurre la pressione sul trasporto pubblico che nei prossimi gironi dovrà affrontare il banco di prova della riapertura delle scuole e del rientro in ufficio di tutte le persone che erano ancora in smart working. Questi primi dati ci dicono che la scelta di puntare sui monopattini elettrici potrebbe essere vincente».

I numeri. Partito in estate, adesso il servizio può decollare in autunno, con il rientro dalle ferie e la ripartenza di scuola e lavoro. L’Amministrazione Comunale ipotizza che i numeri siano destinati a crescere ancora nei prossimi mesi quando saranno in tanti ad utilizzare i monopattini come mezzo alternativo al trasporto pubblico o all’auto per spostarsi in città. I noleggi di monopattini sono stati 41.349 dalla data del debutto del servizio – avvenuto lo scorso 22 luglio – con 450 utenti attivi ogni giorno e una crescita giornaliera in questo primo mese che si attesta intorno al 35%. Vengono usati soprattutto per percorsi brevi e spostamenti veloci: in media si prelevano per percorrere distanze comprese tra un chilometro e mezzo e due chilometri e mezzo e per un tempo di circa quindici minuti. I monopattini elettrici a disposizione degli utenti sono oggi 391.

L’analisi. Il noleggio dei monopattini raggiunge il picco durante i weekend e, in particolare, la domenica. Durante i giorni della settimana, invece, l’utilizzo è più intenso in corrispondenza con la fine dell’orario di lavoro e costante dal lunedì al venerdì. L’uso è diffuso su tutta la città, il centro storico e le immediate adiacenze del Parco sono le aree più «gettonate» dagli utenti. Un flusso interessante si nota lungo le principali direttrici che portano verso il centro con particolare intensità sul versante occidentale della città.

Un incentivo alla sostenibilità. «I monopattini – prosegue Federico Arena – sono molto utili per gli spostamenti brevi, agili, sostenibili, ben integrati con la rete del trasporto pubblico e sono un mezzo alternativo a quello privato, come mi hanno confermato diversi cittadini spiegandomi che la mattina, prima di andare in ufficio, guardano l’app e se è disponibile un monopattino in zona non prendono l’auto. Questo è il senso della nostra idea di mobilità: non scelte ideologiche, ma soluzioni concrete ed efficaci. Vogliamo favorire la sostenibilità attraverso l’offerta di differenti servizi integrati, senza la volontà di punire a tutti i costi chi – per esigenze personali – è costretto ad utilizzare l’auto».

Muoversi in sicurezza. «Questa è la mobilità del futuro e stiamo investendo per sostenerla -conclude Federico Arena – senza dimenticare che serve prudenza e attenzione. Bisogna rispettare le regole altrimenti si diventa un pericolo per se stessi e per gli altri ed è per questo che la Polizia Locale nelle prossime settimane intensificherà i controlli. L’Amministrazione ha progettato, inoltre, tre “corsie ciclabili” in corso Milano, via Boito e via Mentana che garantiranno più sicurezza a chi si muove in bici o in monopattino, senza tuttavia eliminare carreggiate per le auto o preziosi parcheggi». Il Comune sta lavorando anche al potenziamento della rete di piste ciclabili per garantire la connessione con alcuni punti «sensibili» della città, come la stazione ferroviaria, l’ospedale, il centro storico e la futura stazione della metropolitana di Monza Bettola: corso Milano – via Borgazzi per collegare il centro di Monza con il percorso ciclabile oggi in cantiere per raggiungere la futura stazione della metropolitana di Monza Bettola; via Mentana per collegare la parte est della città alla stazione ferroviaria; via Boito – via Pergolesi – via Ramazzotti per collegare il centro città con l’ospedale. Oggi a Monza abbiamo circa 40 chilometri di percorsi ciclabili, 4,2 chilometri in realizzazione e altri 40 chilometri potenziali su cui è possibile realizzare degli interventi con la sola segnaletica.

Modalità di noleggio e prezzi. Attraverso una app è possibile noleggiare i monopattini e geolocalizzare le aree dedicate. Il costo del servizio è 1 euro per lo sblocco e 15 centesimi per ogni minuto di utilizzo per i monopattini Wind, mentre Dott non prevede costi di prelievo ma solo d’uso (25 centesimi al minuto). Previste anche tariffe flat giornaliere (4,99 euro Wind e 14,99 euro Dott), settimanali (19,99 euro Wind e 29,99 Dott) e mensili (49,99 euro Wind e 89,99 euro Dott).

Ulteriori info a questo link: https://www.comune.monza.it/it/servizi/Strade-e-Trasporti/sharing-mobility/monopattini-elettrici/

Condividi

Join the Conversation