Mercato criptovalutario: quali opportunità con gli nft crypto?

Negli ultimi due anni un numero significativo di persone si è avvicinato al mercato degli NFT crypto, una particolare tipologia di criptovaluta che in alcuni casi si è...

1581 0
1581 0

Negli ultimi due anni un numero significativo di persone si è avvicinato al mercato degli NFT crypto, una particolare tipologia di criptovaluta che in alcuni casi si è dimostrata molto interessante. I “Token non fungibili”, dalla traduzione dell’acronimo NFT, sono sempre legati ad un progetto specifico, il cui sviluppo e le potenzialità sono strettamente correlate con il possibile incremento di valore della crypto.

Gli investitori di questo settore sono quindi spesso alla ricerca di nuovi progetti avvincenti e dalle ottime prospettive di crescita. Rispetto alle criptovalute convenzionali hanno la particolarità di venire acquistati soltanto per fini d’investimento, in quanto non essendo “fungibili”, non possono essere utilizzate per acquistare dei beni fisici. Sono però ovviamente sempre certificate su una blockchain e questo permette ai possessori di NFT di scambiarli con altre criptovalute.

A questi asset digitali di ultima generazione vengono attribuite grandi prospettive di crescita per il futuro perché possono integrarsi alla perfezione con il Metaverso, che viene considerato la realtà virtuale del futuro. Gli NFT si adattano alla perfezione ad essere utilizzati in questo contesto che secondo molti esperti rappresenterà in futuro la nuova frontiera di internet. Intanto però ciò che è certo è che gli NFT negli ultimi due anni si sono rivelati spesso dei buoni investimenti.

Come investire con gli NFT

Come ogni investimento anche gli nft crypto presentano delle potenzialità molto interessanti ma anche dei rischi che non dovrebbero mai essere sottovalutati. Questo è particolarmente vero anche per il semplice fatto che, come tutte le criptovalute, rappresentano un asset che è per definizione soggetto ad una notevole volatilità. Ciò significa che possono far registrare delle perdite di valore, o degli incrementi, significativi in pochissimo tempo.

I vantaggi che al momento gli NFT sembrano offrire agli aspiranti investitori sono:

  • Utilizzo e creazioni in espansione.
  • Funzionamento alla base del web 3.0.
  • Facilità di utilizzo.
  • In alcuni casi hanno offerto ottimi rendimenti.
  • Uso incluso in diversi protocolli.

Nonostante gli nft crypto rappresentino una nuova frontiera d’investimento, le operazioni che li riguardano possono essere condotte con molta facilità e velocità. Per iniziare ad operare con questi particolari token occorre però avere a disposizione un portafoglio di criptovalute e utilizzare una piattaforma che preveda la compravendita di NFT. Ovviamente è fondamentale scegliere soltanto piattaforme sicure e in possesso delle autorizzazioni, in modo da poter operare con la massima serenità.

L’acquisto degli NFT è molto semplice e prevede che venga depositato un certo quantitativo di denaro sulla piattaforma, il quale deve poi essere convertito in una criptovaluta che a sua volta può poi essere scambiata con gli NFT. Nel recente passato alcuni NFT si sono rivelati dei veri e propri “hype”, ovvero sono stati in grado di performare in modo davvero significativo. Questo però di per sé non rappresenta una garanzia sul fatto che tutti questi asset potranno avere lo stesso esito.

Come valutare gli NFT

Scegliere un NFT su cui eventualmente investire non è un’operazione semplice e scontata. Essendo degli asset altamente speculativi contengono diversi fattori che dovrebbero essere presi in considerazione. Per prima cosa occorre sempre ricordare che sono dei beni soggetti ad una forte volatilità e di conseguenza contengono sempre un margine di rischio che non dovrebbe essere trascurato.

Vi sono poi due possibilità per chi investe in questo ambito: scegliere un NFT già affermato, che ha quindi delle basi leggermente più solide, e sperare che possa beneficiare di un’ulteriore espansione o puntare su un NFT in fase di lancio nella speranza che possa affermarsi. In ogni caso resta sempre molto importante il principio, valido in tutti gli investimenti, che è fondamentale diversificare la scelta degli asset e operare una buona suddivisione del budget.

Per la selezione degli NFT può essere utile valutare il progetto a cui fanno riferimento, il grado di coinvolgimento di una eventuale community, gli orizzonti temporali di crescita e le opinioni degli analisti. Oltre a differenziare in modo opportuno è poi utile, almeno quando possibile, utilizzare degli strumenti di gestione automatizzata delle operazioni che permettono di limitare le perdite con la vendita automatica al raggiungimento di una determinata soglia minima.

Condividi

Join the Conversation