Meda, sottopasso ferroviario, altri 2 milioni dalla Regione

Il sottopasso ferroviario a Meda, fra via Seveso e via Cadorna, sarà finanziato interamente da Regione Lombardia. Dai 9 milioni già stanziati dalla Regione si è passati a...

363 0
363 0

Il sottopasso ferroviario a Meda, fra via Seveso e via Cadorna, sarà finanziato interamente da Regione Lombardia. Dai 9 milioni già stanziati dalla Regione si è passati a 11 milioni di euro, grazie a un ordine del giorno presentato dal consigliere regionale Alessandro Corbetta e approvato in fase di approvazione dell’assestamento di bilancio di Palazzo Lombardia.

“Gli ulteriori 2 milioni – spiega il consigliere regionale – serviranno a coprire anche la parte di competenza comunale, dispensando quindi l’Ente Locale da questo importante onere”.

“Si tratta di un nodo viabilistico importante – continua Corbetta – che da anni provoca criticità agli utenti della strada. Il sottopasso è un’opera senza dubbio strategica che eliminerà le interminabili attese al passaggio a livello e risolverà problemi di traffico che si trascinano da molto tempo e su cui stiamo lavorando da diverso tempo insieme alla giunta comunale guidata da Luca Santambrogio. Per questo l’auspicio è che tutte le istituzioni coinvolte si impegnino al massimo per velocizzare i tempi sia burocratici che di realizzazione dell’opera”.

“Sono grato al consigliere regionale Corbetta e all’assessore Terzi – dichiara il Sindaco di Meda, Luca Santambrogio – per aver accolto una richiesta legittima del Comune di Meda, ovvero che un’opera di valore sovra-comunale venisse finanziata interamente dalla Regione. Con questo stanziamento possiamo dire che ora non vi sono più ostacoli alla realizzazione di una infrastruttura fondamentale non solo per la città di Meda ma per tutto il territorio”.

Condividi

Join the Conversation