Lissone, pendolari intervistati su esigenze di parcheggio

Lissone - Due giorni di domande e questionari per capire provenienza, direzione ed esigenze di parcheggio dei pendolari, con l’obiettivo di monitorare sul campo la...


181 0
181 0

Lissone – Due giorni di domande e questionari per capire provenienza, direzione ed esigenze di parcheggio dei pendolari, con l’obiettivo di monitorare sul campo la situazione attuale della sosta nella zona della stazione.

Giovedì 13 e lunedì 17 Giugno, ad attendere i pendolari dello scalo lissonese ci saranno gli agenti di Polizia Locale e i tecnici di TRM Group società incaricata di rilevare flussi di traffico in concomitanza con gli orari di punta, distribuzione nell’utilizzo dei parcheggi ed eventuali criticità in fase di sosta e di transito.

Il personale sarà presente sulle due banchine della stazione dalle 7 alle 10, così da poter rivolgere brevi interviste ai passeggeri sulla loro provenienza, direzione e necessità di parcheggio.

Le analisi della sosta in zona stazione sono state precedute in questi giorni da specifiche attività di monitoraggio sulle aree oggetto di indagine, fra le quali il rilievo del numero degli stalli oltre alla loro tipologia e regolamentazione.

La fase “qualitativa” dell’indagine passerà invece dai due giorni di questionari in loco, costituiti da brevi colloqui ai viaggiatori diretti alla stazione ferroviaria in prossimità degli ingressi posizionati su entrambi i lati.

Il rilievo sulla sosta avverrà nei giorni del 13 e 17 Giugno, in modo da rilevare anche i possibili effetti della presenza del mercato di piazzale Umiliati, esterno all’area stazione ma adiacente alla zona oggetto di studio. Nella giornata di mercato rimane infatti inalterata l’offerta di sosta nelle zone in analisi ma al contempo si potrebbe registrare una domanda differente nelle zone circostanti.

Inoltre, si aggiungerà un’ulteriore fase quantitativa con l’analisi del numero di “presenze” nelle strisce blu. Il conteggio dei veicoli in sosta sarà effettuato su sei passaggi, uno notturno (6:00), due mattutini (8:00–11:00), due pomeridiani (15:00–17:00) ed uno serale (20:00), per ogni strada da indagare, in modo da avere una visione globale delle dinamiche della sosta.

Condividi
monza in diretta

Commenti