Giussano, contributi per gli inquilini comunali SAP

GIUSSANO – Dal 6 al 24 novembre sarà possibile presentare domanda per accedere al Contributo regionale di solidarietà: la misura è destinata ai nuclei familiari assegnatari di alloggi comunali...

525 0
525 0

GIUSSANO – Dal 6 al 24 novembre sarà possibile presentare domanda per accedere al Contributo regionale di solidarietà: la misura è destinata ai nuclei familiari assegnatari di alloggi comunali SAP che si trovino in situazione di comprovata difficoltà economica.

Per l’attivazione della misura 2023, Regione Lombardia ha assegnato al Comune di Giussano la somma di 4.645 euro, che tuttavia appare insufficiente per soddisfare le necessità abitative degli inquilini comunali SAP, soprattutto in considerazione della particolare criticità economica del momento, conseguente ai rincari dei costi energetici.

Il Comune di Giussano ha così previsto la possibilità di integrare la dotazione regionale per dare riscontro ad un numero maggiore di domande idonee al contributo.

“Un impegno che questa Amministrazione Comunale si è assunta per sostenere i nuclei che si trovano in una situazione di fragilità e garantire a tutti il diritto ad una casa” afferma Adriano Corigliano, Vicesindaco con delega alle Politiche sociali.

La condizione di difficoltà economica dell’assegnatario richiedente prevede il possesso di un ISEE inferiore ad euro 9.360, in corso di validità, e la contestuale assenza di un comportamento “negligente” rispetto agli obblighi di pagamento; in particolare, è richiesto il pagamento nel corso del 2022 per la locazione sociale di una somma non inferiore all’ammontare di 6 mensilità di canone.

Il contributo di solidarietà è finalizzato al pagamento dei servizi a rimborso dell’anno 2023 nonché all’eventuale debito pregresso per la locazione sociale; qualora concesso sarà pertanto annotato direttamente nelle contabilità dell’inquilino ed utilizzato per la copertura dei predetti addebiti.

L’importo del contributo erogabile, fatto salvo il limite massimo di euro 2.700,00 stabilito dalla normativa regionale, sarà declinato secondo specifici criteri valutativi.

La domanda di contributo, redatta sull’apposito modulo, dovrà essere inoltrata all’Ufficio Servizi Sociali del Comune esclusivamente nel periodo dal 6 al 24 novembre 2023 o per via telematica all’indirizzo servizisociali@comune.giussano.mb.it oppure direttamente in Ufficio, previo appuntamento telefonico allo 0362/358301.

La domanda, redatta in forma di autocertificazione, deve essere firmata dal titolare del contratto di locazione o da eventuale componente maggiorenne del nucleo familiare, purché convivente.

Il Comune effettuerà ogni forma di controllo, anche a campione e dopo il riconoscimento del contributo, per verificare la correttezza e la veridicità delle dichiarazioni rese.

Condividi

Join the Conversation