Come gestire al meglio le spese per il carburante con Soldo Drive

Alcune aziende, ma anche i professionisti, possono avere la necessità di gestire i rifornimenti carburante dei veicoli utilizzati a scopo lavorativo. A tal proposito, un valido aiuto è...

188 0
188 0

Alcune aziende, ma anche i professionisti, possono avere la necessità di gestire i rifornimenti carburante dei veicoli utilizzati a scopo lavorativo. A tal proposito, un valido aiuto è costituito dalle carte carburante: con questo strumento non occorrerà più conservare gli scontrini e le transizioni saranno riunite in una fatturazione unica.

Soldo Financial Services Ltd è una società inglese che svolge la sua attività anche in Italia. Si occupa di prodotti finanziari con un taglio soprattutto aziendale e dedicato al mondo dei professionisti. La carta Soldo è pensata per la gestione delle spese business, la versione Drive è una carta carburante contactless con codice IBAN utilizzabile solo per ricaricare la carta stessa.

Per ciò che riguarda i costi, Soldo Drive prevede un canone di due euro mensili a carta più cinque euro di costo di emissione. Quest’ultimo è applicato anche se si richiede un’altra carta dopo smarrimento o furto o se si richiedono altre carte, le quali possono venire emesse in ogni momento. Le spese di ricarica dipendono dal canale utilizzato ma sono comunque nulle se la ricarica avviene tramite bonifico bancario da un conto italiano. I liberi professionisti possono ricaricare anche in contanti (tramite SisalPay). Il circuito di riferimento è MasterCard. Non ci sono limiti di ricarica annui ma il tetto di ricarica mensile è 10.000 euro. Le operazioni di ricarica, invece, sono massimo 100 al mese.

I destinatari di Soldo Drive

Soldo Drive è un prodotto rivolto esclusivamente a un uso professionale. È destinato alle aziende di qualsiasi dimensione per una gestione ottimizzata e semplificata delle spese carburante con la possibilità di un controllo centralizzato delle uscite tramite app. Infatti, la carta può essere gestita attraverso il sito o l’applicazione che consente di controllare in contemporanea più carte. L’app permette di stabilire dei limiti di spesa, indicando il rifornimento massimo per le transizioni.

Soldo Drive non è un prodotto solo per imprese ma è anche pensata per liberi professionisti e partite IVA. Questa categoria, per altro, ha la possibilità di ricaricare in contanti (limite: 997 euro a operazione, in accordo alle disposizioni di legge relative all’uso del contante) con il circuito di pagamento SisalPay. Coloro che viaggiano spesso per lavoro o che, comunque, non si riforniscono sempre allo stesso distributore possono apprezzare il fatto che Soldo Drive può essere usata ovunque, in e fuori Italia.

Come si richiede e come si disdice la carta

Soldo Drive può essere richiesta online, sul sito. Ci si registra, spendendo non molto tempo (circa 5 minuti) e inserendo non molti dati. L’operazione è semplice: si clicca su “Registrati”, si immettono i propri dati o i dati della società comprensivi dell’intestazione, del tipo di azienda e dell’indirizzo e-mail, indirizzo a cui si riceveranno le indicazioni per accedere all’area riservata in cui creare il conto per gestire la prepagata. Verrà indicato, a quel punto, quante carte si desiderano.

Si conferma allora l’ordine, il quale diviene effettivo ricaricando almeno il minimo per coprire i costi di emissione. In 5-7 giorni Soldo Drive arriverà per posta. Si ricordi che, in fase di richiesta, si può chiedere anche la personalizzazione, riportando per esempio nome e ruolo dell’utilizzatore, oppure la targa, il nome del veicolo ecc.

Si può disdire Soldo Drive in ogni momento, questa carta prepagata non presenta limiti minimi di permanenza. Si contatterà il servizio clienti per procedere alla disdetta. La carta non sarà subito disattivata, di modo da smaltire la registrazione di operazioni ancora non contabilizzate. Mediamente, occorrono una trentina di giorni per la disattivazione della carta (o la chiusura del conto, se la disdetta è relativa a tutte le carte della società).

Condividi

Join the Conversation