Lombardia, oggi è il giorno peggiore: 319 morti

Coronavirus, oggi per la Lombardia è il giorno peggiore dall’inizio del contagio, 319 deceduti in più rispetto a ieri, per un totale di 1959 morti affetti da CoVid2....

1958 0
1958 0

Coronavirus, oggi per la Lombardia è il giorno peggiore dall’inizio del contagio, 319 deceduti in più rispetto a ieri, per un totale di 1959 morti affetti da CoVid2. In totale il numero dei contagiati è di 17.713, 1493 in più rispetto a ieri.

Le persone ricoverate in ospedale sono 7285, con 924 pazienti (+45) in terapia intensiva. A Monza e Brianza le persone contagiate sono 401, + 25 rispetto a ieri.

Per adesso ve lo chiediamo con la consueta tranquillità ma, se si dovesse andare avanti, chiederemo al Governo anche le maniere forti sul fronte coronavirus“. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, incontrando i giornalisti.

Dovete stare a casa

“Dovete stare a casa – ha aggiunto Fontana – stiamo chiedendo un sacrificio per salvare vite umane. È un appello che faccio tutti i giorni, lo sto dicendo in modo educato, fra poco bisognerà cambiare tono perché se non la capite con le buone dovremo essere un poco più aggressivi: non dovete uscire”. “Purtroppo – ha proseguito – i numeri del contagio non si riducono, continuano a essere alti. Ogni uscita è un rischio. Per voi e per gli altri”.

L’appello ai medici

Il presidente Fontana ha, quindi, lanciato un appello, condiviso anche con i sindaci della Lombardia, a medici e infermieri “che sono andati in pensione negli ultimi 2 anni” e a quelli che “lavorano in strutture private e agli specialisti che lavorano in strutture private affinché si mettano a disposizione per dare una mano”.
“Con la loro collaborazione – ha detto – potremo dare risposte ancora più importanti e una maggiore assistenza”.

Chi volesse dare la propria disponibilità può inviare una mail a perlalombardia@regione.lombardia.it 

I respiratori

Il presidente Fontana ha anche detto che iniziano a farsi dei passi avanti per quanto riguarda la fornitura dei respiratori che “voglio sottolineare, saranno distribuiti agli ospedali che hanno più necessità. Non è vero che saranno destinati principalmente al nuovo ospedale in Fiera a Milano, sono due progetti autonomi. Appena arriveranno, sarà la nostra cabina di regia a distribuirli agli ospedali che ne hanno più bisogno”.

Conto di Fiera Milano

Fondazione Fiera Milano, intanto, ha dato vita a un nuovo Fondo destinato a raccogliere capitali e risorse per sostenere la realizzazione dell’ospedale.

Le coordinate bancarie per versare sono:

Intestazione conto: Fondazione di Comunità di Milano Città, Sud Ovest, Sud Est e Adda Martesana onlus
Istituto di credito: Intesa Sanpaolo spa IBAN: IT18Y0306909606100000162571
Causale: Fondo Fondazione Fiera per la lotta al coronavirus – Ospedale in Fiera

Da Bayer 1 milione, il grazie di Fontana

Il governatore Fontana, infine, ha ringraziato la ditta Bayer che ha messo a disposizione 1 milione di euro per acquistare macchinari di terapia intensiva e sub intensiva per gli ospedali in emergenza.

 

 

Condividi

Join the Conversation