Oltre 23 milioni per gli ospedali di Monza e Brianza

Regione Lombardia ha stanziato 117 milioni alle proprie aziende socio sanitarie per innovazione tecnologica e aumento dei livelli di sicurezza. "Uno sforzo importante per assicurare ai...


99 0
99 0

Regione Lombardia ha stanziato 117 milioni alle proprie aziende socio sanitarie per innovazione tecnologica e aumento dei livelli di sicurezza. “Uno sforzo importante per assicurare ai cittadini gli elevati standard di qualità che Regione Lombardia sa offrire” ha spiegato il vicepresidente di Regione Lombardia e assessore alla Ricerca, Innovazione, Università, Export e Internazionalizzazione delle imprese Fabrizio Sala al termine della Giunta regionale.

Per quanto riguarda gli ospedali brianzoli,  ha aggiunto il vicepresidente, si tratta di un intervento  complessivo di 23,5 milioni di euro con nuove attrezzature e il miglioramento di quelle già esistenti.

Per il San Gerardo di Monza è stato rifinanziato con 14 milioni di euro l’intervento di riqualificazione edilizia per garantire la conclusione di quanto già previsto nell’Accordo di programma.

Importante l’investimento di quasi 1 milione destinato al presidio di Vimercate in quanto consente la sostituzione di un mammografo di fondamentale importanza e l’acquisto di nuove attrezzature. Risorse preziose anche per i presidi di Desio e Limbiate: nel primo caso verranno sostituite apparecchiature radiologiche; al secondo sono stati  assegnati 2,3 milioni per interventi urgenti di manutenzione straordinaria. A Carate Brianza va 1 milione e 750 mila euro per lavori di adeguamento sicurezza antincendio

Commenti