La Saugella Monza batte Busto al Memorial Ferrari

La Saugella Monza chiude al terzo posto il Memorial Ferrari di Novara, firmando una bella vittoria in rimonta 3-2 sulla Unet E-Work Busto Arsizio.


261 0
261 0
La Saugella Monza chiude al terzo posto il Memorial Ferrari di Novara, firmando una bella vittoria in rimonta 3-2 sulla Unet E-Work Busto Arsizio.
Sul campo del Pala Igor di Novara, dove le monzesi avevano ceduto ieri di fronte alle padrone di casa della Igor Gorgonzola in semifinale, la squadra di Falasca ha indossato oggi il suo abito migliore sfoderando, dal terzo set in poi, una prestazione determinata, a tratti maiuscola, ad una settimana dall’inizio del stagione regolare del massimo campionato di volley rosa italiano. Devetag e compagne partono in sordina: Busto Arsizio appare più lucida ed efficace, con Herbots, Gennari e Grobelna a fare la voce grossa in attacco e Berti a murare con tempismo i tentativi di recupero monzese. Persi i primi due set 25-19, la Saugella tira però fuori le unghie: con l’ingresso di Partenio e Facchinetti la squadra di Falasca trova gradualmente la formula per limitare le bustocche, iniziando a carburare a muro (10 di squadra, di cui 3 di Partenio e 2 di Devetag e Bianchini) e contando sulla giornata di grazia di Orthmann (32 punti per la tedesca, 3 ace e 1 muro), determinante insieme a Bianchini (19 punti) per vincere terzo e quarto parziale.
Sull’onda dell’entusiasmo, una fuga nel prologo di tie-break (5-1) spiana la strada alla squadra alla brianzola, capace di chiudere il gioco 15-9 e la gara 3-2. Domani per la Saugella Monza, che la prossima settimana abbraccerà le ultime assenti impegnate al Mondiale, è previsto un giorno di riposo. Si torna al lavoro martedì con la seduta di pesi mattutina.
DICHIARAZIONI POST PARTITA
Miguel Angel Falasca (allenatore Saugella Monza): 
“Sono felicissimo della reazione che ha avuto la squadra. Abbiamo introdotto dei cambi che sono stati preziosi, come Partenio e Facchinetti, brave a supportarci nello spezzare la gara a nostro favore. Abbiamo girato una partita non semplice, grazie all’aggressività in battuta, al muro difesa e ad una buona gestione dell’attacco. Balboni in regia è stata davvero brava: ha saputo chiamare in causa con criterio sia i centrali che le attaccanti. Tutte le ragazze però hanno messo del loro, sintomo che stiamo lavorando bene. Il carattere non ci manca e stasera l’abbiamo dimostrato. Stiamo crescendo con pazienza, recuperando delle atlete importanti come Begic, che rientrava da un infortunio, e Partenio, che oggi ha dimostrato le sue ottime qualità. Abbiamo un grande margine di crescita. Quando saremo al completo potremo far vedere delle ottime cose”.

Commenti