“Van Dyck, l’opera si racconta”, fino al 20 maggio in Villa Reale #VIDEO

L’arrivo della primavera regala un nuovo sodalizio tra la Reggia di Monza e il Museo e Real Bosco di Capodimonte. E’ stato siglato un accordo...


van dyck
326 0
326 0

L’arrivo della primavera regala un nuovo sodalizio tra la Reggia di Monza e il Museo e Real Bosco di Capodimonte. E’ stato siglato un accordo che prevede reciproca collaborazione per la realizzazione di attività comuni di promozione e valorizzazione culturale delle collezioni dei rispettivi beni. Una prestigiosa collaborazione che si consolida con il prestito dell’opera Il Cristo in Croce dell’artista fiammingo Anton Van Dyck in dialogo con disegni e incisioni all’interno del progetto “L’Opera si racconta”.

L’esposizione “Anton Van Dyck. L’Opera si racconta dal Museo di Capodimonte alla Reggia di Monza” è ospitata presso la Cappella Reale della Villa Reale. L’esclusivo spazio inserito dall’architetto folignate Giuseppe Piermarini nell’ala nord della Reggia conserva nel suo interno opere pittoriche attribuite a pittori lombardi del Seicento e Settecento che raffigurano episodi biblici: la pala d’altare maggiore con l’Immacolata del Legnanino, la Crocifissione di Filippo Abbiati e la Salita al Calvario di Giovanni Maria Arduino e i preziosi stucchi di Giocondo Albertolli.

Alcuni di questi episodi evangelici sono gli stessi trattati dagli artisti Dürer, Bolswert, Rubens, Corenzio. L’opera “Il Cristo in croce” di Anton Van Dyck si racconta nella Cappella Reale, attraverso richiami iconografici e simbolici, con i momenti più drammatici della narrazione evangelica. Dall’Elevazione della croce di Belisario Corenzio e dello stesso Van Dyck alla Crocifissione di Dürer e Rubens, alla Deposizione attribuita a Marco Pino, all’andata di Cristo al Calvario di Luca Cambiaso. L’esposizione artistica “Anton Van Dyck. L’Opera si racconta, con Dürer, Bolswert, Rubens, Corenzio dal Museo di Capodimonte alla Reggia di Monza” è un progetto realizzato dalla Reggia di Monza con il prezioso supporto del Museo e Real Bosco di Capodimonte.

“Il capolavoro di Van Dyck e la sua originale collocazione nella Cappella Reale di Monza fanno di questo allestimento un unicum, una ‘pillola museale’ di grande qualità che abbiamo l’onore di offrire per due mesi ai visitatori – dichiara Dario Allevi, Presidente del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza e Sindaco della città – Mi auguro che siano in tanti nei prossimi giorni a scegliere di regalarsi un momento di pausa dalla frenesia quotidiana per gustare la quiete e dedicarsi alla contemplazione di questa grande e autentica bellezza”.

“Siamo onorati di consolidare questo legame con il Museo e Real Bosco di Capodimonte con il prestito di queste importanti opere. Si avvia un’intensa collaborazione, un asse culturale, che permetterà di realizzare numerosi progetti di valorizzazione delle collezioni delle due realtà. In occasione delle festività pasquali è nostro interesse regalare ai visitatori un’esperienza intima unica ed intensa. Colgo l’occasione per ringraziare Sylvan Bellenger, direttore del Museo Real Bosco di Capodimonte che da subito ha dichiarato disponibilità e interesse alla realizzazione del progetto” dichiara Piero Addis, Direttore Generale del Consorzio Villa Reale e Parco di Monza. “Ho accettato subito e senza riserve la richiesta di collaborazione del direttore Piero Addis e il modo migliore per consolidare nel tempo questo accordo tra le nostre due Regge mi è sembrato quello di mostrare i capolavori di Capodimonte a Monza, nostri veri ambasciatori nel mondo, lasciare che fossero loro a parlare con una formula – L’Opera si racconta – che abbiamo sperimentato felicemente a Napoli e che mette in luce un singolo dipinto in dialogo con altre opere o documenti coevi capaci di rivelarne il contesto. Per questo sono particolarmente felice che alcune opere di Capodimonte possano ‘raccontarsi’ a Monza” dichiara Sylvain Bellenger, il direttore del Museo di Capodimonte”.

Anton Van Dyck. L’Opera si racconta, con Dürer, Bolswert, Rubens, Corenzio dal Museo di Capodimonte alla Reggia di Monza: Cappella Reale della Reggia di Monza > 27 marzo – 20 maggio 2018 Aperture straordinarie: 1 aprile 2018 2 aprile 2018 25 aprile 2018 30 aprile 2018 1 maggio 2018 Orari: 10.00 – 19.00 > Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura Tariffe: Intero: € 5,00 Ridotto: € 4,00 I possessori del biglietto potranno accedere agli Appartamenti Reali (percorso museale con audioguida e mostra “Nobody sees me like I do” di Sam Havadtoy) al Primo Piano Nobile della Villa Reale di Monza con la seguente riduzione: Intero: € 8,00 > Ridotto: € 4,00 Informazioni: www.reggiadimonza.it 

Commenti