“Le immagini della Fantasia” ai Musei Civici di Monza

Si inaugura sabato 17 febbraio alle 17,30, e resterà in città fino al 25 marzo, la 35° edizione della mostra internazionale di illustrazione per...


monza musei
663 0
663 0

Si inaugura sabato 17 febbraio alle 17,30, e resterà in città fino al 25 marzo, la 35° edizione della mostra internazionale di illustrazione per l’infanzia ‘Le immagini della fantasia’. A differenza degli anni passati, quando veniva ospitata presso il palazzo dell’Arengario, quest’anno la mostra avrà luogo presso i Musei Civici di Monza Casa degli Umiliati, negli spazi delle esposizioni temporanee e nella sala ipogea.

Tema di questa edizione sarà il Giappone, e ospite d’onore l’illustratore italiano Philip Giordano, di cui saranno esposte circa 60 opere. La sezione Panorama, invece, propone una trentina di libri pubblicati negli ultimi due anni in tutto il mondo ai quali saranno affiancati un centinaio di illustrazioni originali.

 La collaborazione delle scuole. Come negli anni passati, anche per la realizzazione di questa edizione collaborano, in attività di Alternanza Scuola Lavoro, gli studenti dei licei artistici di Monza e della Brianza: il “Nanni Valentini” si occuperà in particolare dell’allestimento della mostra, delle installazioni e di alcuni laboratori per bambini, organizzati la domenica pomeriggio dalla libreria Librogiocando e aperti a tutti i piccoli visitatori; le “Preziosine” realizzeranno giochi per bambini ispirati ai libri in mostra e accompagneranno i bibliotecari nelle visite guidate del fine settimana; infine anche i ragazzi del liceo “Amedeo Modigliani” di Giussano si occuperanno delle installazioni e dei laboratori per le classi delle scuole elementari e medie, che si svolgeranno nelle biblioteche di quartiere: i bambini e i ragazzi verranno invitati a realizzare piatti di sushi con materiali di recupero.

 Le visite guidate. Le visite guidate, come da tradizione, sono a cura dei bibliotecari di Monza, affiancati nei fine settimana dai ragazzi dei licei artistici  e anche nelle biblioteche cittadine si organizzeranno attività a utenza libera nelle cinque settimane della mostra; presso la biblioteca dei ragazzi saranno esposti e offerti agli utenti numerosi libri degli illustratori presenti in mostra e anche alcune opere in lingua giapponese, mentre presso la sezione Raccolte Storiche della biblioteca Civica di piazza Trento e Trieste sarà allestita una mostra di libri antichi a tema Giappone. La Civica, infine, ospiterà domenica 18 marzo un’attività per famiglie sul teatro Kamishibai.

I partner. Anche quest’anno la mostra ha ricevuto il sostegno di ACSM AGAM, che ha sponsorizzato la campagna informativa, e della libreria Librogiocando, che collabora con la realizzazione dei laboratori e con la gestione del bookshop della mostra, e che organizzerà un’attività per bambini durante l’inaugurazione. Come ogni anno la Sezione allievi e la sezione “Fiabe del Giappone”, saranno esposte presso le Biblioteche di Brugherio (dal 19 febbraio all’11 marzo) e di Lentate sul Seveso (dal 16 al 23 marzo). L’ingresso alla mostra è gratuito, così come tutte le attività, per le quali è necessaria la prenotazione.

Commenti