Basket, la Rucker espugna Bernareggio 79-72

BERNAREGGIO – L’avvio era stato promettente. Poi, per via, la Brianza Casa Basket si è persa e ha ceduto ai colpi di una San Vendemiano che ha messo in...

450 0
450 0

BERNAREGGIO – L’avvio era stato promettente. Poi, per via, la Brianza Casa Basket si è persa e ha ceduto ai colpi di una San Vendemiano che ha messo in mostra tutta la propria caratura e si è imposta per 79-72.

I trevigiani sono così in vetta insieme con la Gemini Mestre in una sfida tutta veneta mentre per la BCB è il secondo stop di fila che un Bugatti in consueto stato di verve realizzativa non è bastato per evitare. San Vendemiano ha dovuto fare i conti con gli infortuni di Gobbato prima e Perin poi.

PRIMO QUARTO – Bernareggio deve riscattare la sconfitta maturata nei minuti finali contro l’Antenore Padova. San Vendemiano, invece, è reduce da tre vittorie di fila ed è al comando della classifica con Orzinuovi e Mestre. Dopo un avvio favorevole a San Vendemiano, la BCB prende in mano le redini del gioco e si porta sul 20-13. Nicoli porta San Vendemiano a meno cinque colpendo da sotto. Nicoli sfodera anche una bomba portando gli ospiti a un solo possesso di ritardo. La squadra di Mian è in un momento favorevole e si porta in corsia di sorpasso a più uno. Bugatti risponde subito ed è il 22-21. Fabiani commette fallo su Colombo e lo manda in lunetta; uno su due e il primo quarto si conclude con 22 punti per parte.

SECONDO QUARTO – Pirola subisce fallo e va in lunetta facendone uno su due: 23-22. Hadzic , su fronte opposto, dalla linea della carità fallisce l’opportunità per San Vendemiano di riportarsi in parità o addirittura in vantaggio. Galassi subisce un fallo valutato come antisportivo e va in lunetta: l’ex Bologna ne mette uno su due e la BCB si ritrova avanti di un possesso. Perin si infortuna e deve addirittura intervenire l’ambulanza con la barella. Problema all’occhio sinistro per lui e uscita dal campo tra gli applausi che valgono come augurio di pronto ristabilimento. Galassi si invola verso il canestro ospite e porta il fossato di vantaggio della BCB a quattro punti. Baldini, ex di turno, va in lunetta dopo avere subito fallo e porta San Vendemiano a un solo possesso di ritardo. Vedovato subisce fallo da Todeschini e i trevigiani vanno di nuovo alla linea della carità: il giocatore veneto fallisce però entrambi. Nicoli , dall’angolo, riporta San Vendemiano in parità a quota 26. Gli ospiti riaprono la partita. Baldini ricama una tripla che porta i veneti avanti di un possesso pieno. Coach Lombardi decide di ragionarci su e chiama il timeout. Sanguinetti sfodera un’altra bomba ed è il 26-32 per San Vendemiano. La BCB si riavvicina ma Sackey riporta il più sei. Bomba di Poser e BCB a meno tre: 31-34 a un minuto e mezzo dall’intervallo lungo. Bugatti completa la rimonta e porta di nuovo la situazione in parità a quota 34. San Vendemiano, dopo un buon momento, accusa il ritorno dei padroni di casa e chiama il timeout. Alla ripresa Bugatti riporta la BCB avanti di un possesso. Sempre lui realizza un libero concesso per un tecnico fischiato a San Vendemiano ed è il più tre: 37-34. San Vendemiano azzera il vantaggio brianzolo con una tripla sancendo la nuova parità a quota 37 con Baldini. E’ sempre l’ex Bernareggio a profanare il canestro dei padroni di casa permettendo a San Vendemiano di arrivare all’intervallo lungo avanti per 37-39.

TERZO QUARTO – Baldini subisce fallo e va in lunetta facendone due su due. San Vendemiano è a più quattro dopo un minuto di gioco. Baldini dimostra il suo ottimo momento di forma e porta i veneti sul 37-44 dopo due minuti di gioco. Gli ospiti cercano di prendere il largo. Nicoli, dall’angolo, porta San Vendemiano in doppia cifra di vantaggio. Momento di difficoltà per la BCB e coach Lombardi prova a riavviare il motore dei suoi chiamando il timeout. Bugatti prova a riavvicinare la BCB sul meno otto. Sanguinetti, però, in penetrazione ristabilisce le distanze con un gioco da tre. Vedovato subisce fallo e va in lunetta facendone uno su due: 39-51 e massimo vantaggio ospite a metà quarto. Bugatti cerca di tenere in contatto la BCB. Fallo tecnico fischiato ai padroni di casa e Baldini trasforma il relativo tiro libero. Nicoli porta con una bomba San Vendemiano sul più quattordici. I veneti sembrano avere preso l’abbrivio giusto con una BCB incapace di pungere. Galassi, dall’angolo, prova a rianimare i padroni di casa portandoli a meno undici: 44-55. Sackey subisce fallo: si accende una piccola mischia di dissapori subito sedata e poi il giocatore dei veneti va in lunetta mettendone due su due: 44-57 a tre minuti dalla fine del terzo quarto. Bugatti, in penetrazione e su assist di Todeschini, cerca di tenere in partita la BCB. Fallo di Colombo su Galassi e l’ex Bologna va in lunetta, due su due ed è il meno nove per i padroni di casa: 48-57 a due minuti dal termine del quarto. Due liberi per Colombo che li piazza entrambi a bersaglio tenendo San Vendemiano a più undici. Bugatti spinge la BCB a meno nove. Sanguinetti sfodera una bomba che porta gli ospiti sul più undici ma Poser replica con altrettanta moneta: a fine terzo quarto gli ospiti conducono per 62-54.

ULTIMO QUARTO – Bomba di Nicoli e San Vendemiano si alza sul più undici: 54-64 dopo un minuto. Baldini , da sotto, ne appoggia due semplici. I veneti si mantengono in controllo della gara. Lanzi prova a rianimare la BCB. Timeout chiamato dai brianzoli sul punteggio di 57-68. Bugatti riavvicina la BCB alla ripresa con un gioco da tre ed è il meno otto. I padroni di casa si prendono un tecnico fallito da Baldini, Vedovato beneficia di altri due tiri da fermo ma li fallisce entrambi. Lanzi, con una bomba, porta a meno sette i brianzoli e coach Mian chiama il timeout sul punteggio di 63-70. Bugatti riavvicina ulteriormente la BCB. Bugatti risponde a una bomba di Baldini , è il meno cinque dei brianzoli: 68-73 e partita ancora avvolta nell’incertezza. Sanguinetti subisce fallo e va in lunetta, Baldini sbaglia la bomba del possibile allungo di San Vendemiano. Adamu infila il canestro del meno tre. Lanzi, dall’angolo, dà l’illusione ottica del canestro che però esce. Coach Mian chiama il timeout sul punteggio di 72-77 per San Vendemiano. Nicoli porta sul più sette i veneti che archiviano la pratica a favore sul 72-79. Per la BCB è la seconda sconfitta di fila. (articolo di Cristiano Comelli) 

TABELLINO

BRIANZA CASA BASKET: Bugatti 29, Galassi 15, Fabiani 9, Lanzi 8, Poser 7, Adamu 2, Todeschini 1, Pirola 1, Redaelli, Roda, Jovanovic, Contestabile. Coach: Nazareno Lombardi.

Tiri liberi: 9 su 14, rimbalzi 27 (Fabiani 9), assist 12 (Bugatti 5).

RUCKER SAN VENDEMIANO: Nicoli 24, Baldini 21, Sanguinetti 11, Sackey 7, Vedovato 5, Perin 5, Hadzic 3, Colombo 3, Gobbato, Abramo, Tobia. Coach: Marco Mian.

Tiri liberi: 18 su 31, rimbalzi 35 (Sackey 9), assist 10 (Sanguinetti 6).

ARBITRI

Davide Galluzzo di Brindisi e Angelo Iaia di Brindisi

Photocredits

Condividi

Join the Conversation