I casino per sopravvivere al covid si sono trasferiti online

La pandemia da coronavirus e il conseguente lockdown hanno messo ko i casino tradizionali. Nessuna crisi invece per i casino online che hanno visto aumentare il loro fatturato....

432 0
432 0

La pandemia da coronavirus e il conseguente lockdown hanno messo ko i casino tradizionali. Nessuna crisi invece per i casino online che hanno visto aumentare il loro fatturato. Vi spieghiamo il perché di questo successo.

La crisi dei casino tradizionali e il boom per quelli online

I casino online hanno completamente rivoluzionato il mondo del tavolo verde. Fino a una decina di anni fa, l’unico modo per giocare a roulette, poker, blackjack e slot machine era quello di recarsi in uno dei pochi casino tradizionali presenti sul nostro territorio. Ma con le nuove tecnologie legate al web, i casino online hanno dato una vera e propria spallata ai vari Saint-Vincent, Sanremo e Campione, che hanno visto diminuire gli introiti e aumentare i debiti. Il costo esorbitante per il mantenimento degli immobili, i lauti compensi di dirigenti e croupier e le costosissime concessioni da pagare allo stato, hanno messo in crisi quasi irreversibile i casino tradizionali. Nel frattempo gli appassionati di casino e slot sono passati al web, in maniera semplice e veloce.

I casino online hanno dato così il via a una nuova era per il gaming. I primi giochi da casino online sono apparsi nel 2011 con l’apertura delle nuove concessione dei monopoli di stato. Alle poker room sono seguiti i veri giochi da casino. Fra tutti le slot, che ad oggi sono le più ricercate dagli appassionati di casino. In pochi anni, sono nati decine di siti dedicati ai casino online e il mercato ha avuto un’impennata mai vista prima. In parallelo coi nuovi casino online sono sorti numerosi software house che hanno iniziato a ideare e progettare nuove tipologie di giochi da casino. Oggi nei casino online di slot se ne contano centinaia, fra quelle più e longeve, quelle emergenti e quelle che hanno i jackpot più alti. Fra le slot da casino più famose ci sono, giusto per citarne alcune, Book of Ra, Fruit shop e Starbust.

Tutti i vantaggi dei casino online ai tempi del coronavirus

I casino online hanno avuto un successo immediato per motivi molto semplici. Lo strumento del web è facile da usare, così come è facile trovare un nuovo casino online tramite cui aprire un conto gioco. La possibilità di giocare alle slot da casino direttamente da casa sul proprio dispositivo preferito o in giro usando il proprio smartphone è un altro grande vantaggio. Anche la possibilità di giocare ai casino online 24 ore su 24 ha permesso alle società di gaming di aumentare i propri profitti e attirare nuovi appassionati. Infine il fattore più importante: l’affidabilità di giocare alle slot da casino su siti con licenza ADM, dà al cliente la sicurezza nella tutela dei propri dati personali e la legalità nelle transizioni di denaro online per versamenti e prelievi.

I vantaggi dei casino online, che già facevano la differenza in tempi “normali” sono diventati ancora più evidenti durante la pandemia da covi19 e il relativo lockdown. Con gli italiani costretti dai dpcm a stare a casa per tutelare la propria salute e quella altrui, la richiesta per i giochi da casino è aumentata in maniera esponenziale. Questo anche grazie alle pochissime scommesse sportive ancora attive, portando così gli amanti del betting a provare le slot da casino. Nonostante l’inizio della fase 2, le agenzie scommesse e le sale slot non hanno ancora avuto l’ok per la riapertura. Per queste motivazioni, il mercato dei casino online non ha smesso di veder crescere la sua fetta di mercato e le previsioni per il futuro imminente sono sempre più rosee per questo settore.

Staremo a vedere se col passare dei mesi, con la ripresa dei campionati di calcio e delle scommesse sportive e l’arrivo, auspicabile, della fase 3 il prima possibile, il trend positivo dei casino online continuerà. Nel frattempo le società di gaming si godono questo straordinario successo.

Condividi

Join the Conversation