Harry cane brianzolo antidroga scopre 4 kg di eroina

Un’auto sospetta e chili di eroina nascosti dentro un doppiofondo all’interno di un sedile. E a casa altra droga per un totale di oltre sei chili di sostanza...

298 0
298 0

Un’auto sospetta e chili di eroina nascosti dentro un doppiofondo all’interno di un sedile. E a casa altra droga per un totale di oltre sei chili di sostanza stupefacente.

eroina

I carabinieri della Stazione di Arcore e della Sezione Radiomobile della compagnia di Monza hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio tre uomini, tutti cittadini albanesi con precedenti, di 30, 31 e 36 anni residenti tra la Brianza, la Bergamasca e Lecco.

Tutto è cominciato nel pomeriggio di lunedì 12 ottobre quando i militari hanno fermato una Volkswagen Polo sospetta lungo la tangenziale Est, nei pressi dell’uscita e in direzione di Usmate Velate. A bordo del veicolo, condotto da L.S., un trentenne albanese residente ad Arcore e con precedenti per droga, sono stati trovati tre panetti di eroina per un totale di 1,8 chili nascosti all’interno di una intercapedine del sedile passeggero.

I controlli sono poi proseguiti ad Arcore nell’abitazione dell’uomo dove – insieme ad altra droga – i carabinieri hanno trovato anche i due complici, anche loro finiti in manette.

Un appartamento che all’apparenza si presentava normale. In realtà, dietro una parete di cartongesso infatti, è stata scovata dall’abilissimo pastore tedesco “Harry” del nucleo carabinieri cinofili di Casatenovo (LC), intervenuti in supporto ai colleghi, quattro sacchetti contenenti 4,2 chili di eroina e circa trecento grammi di marijuana.

Insieme al trentenne sono stati quindi arrestati anche D.K. un cittadino albanese di 31 anni, residente a Robbiate (Lecco) e M.L., un connazionale 36enne residente a Sorisole, in provincia di Bergamo.

Anche l’abitazione bergamasca è stata perquisita dai militari brianzoli che hanno trovato materiale per il confezionamento delle dosi di droga, un bilancino di precisione e altri 8 grammi di marijuana. I tre arrestati si trovano ora in carcere a Monza mentre la droga – per un totale di 6 chili complessivi di eroina che se immessa sul mercato avrebbe fruttato più di 250 mila euro – è stata sequestrata.

Condividi

Join the Conversation