Volley A1, Monza sconfitta in casa dal Piacenza

Serata da cancellare per il GI Group Monza, che oltre a perdere in casa 3 a 1 dal Piacenza, deve registrare l'infortunio dell'alzatore Jovovic, fondamentale finora per...


muro-gi-group
90 0
90 0

Serata da cancellare per il GI Group Monza, che oltre a perdere in casa 3 a 1 dal Piacenza, deve registrare l’infortunio dell’alzatore Jovovic, fondamentale finora per il buon rendimento della squadra brianzola. Il Monza si consola con l’accesso agli ottavi di Coppa Italia, grazie al settimo posto in classifica.6
LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Miguel Àngel Falasca (allenatore Gi Group Team Monza): “Quello che mi dispiace di più questa sera, oltre alla sconfitta chiaramente, è l’infortunio a Nikola Jovovic, un giocatore estremamente importante nell’economia della nostra squadra e che speriamo non rimanga fuori a lungo. Quando abbiamo espresso la nostra pallavolo, forzando bene il servizio ed essendo costanti in attacco, le cose sono andate molto bene. Poi, quando loro sono tornati ad alzare il ritmo, non ci siamo fatti trovare pronti, soffrendo il loro contrattacco, e questo ha compromesso la possibilità di recuperare lo svantaggio. Ora la speranza è che, al completo, potremo continuare il positivo cammino finora intrapreso anche nel girone di ritorno”.
Fernando Hernandez Ramos (LPR Piacenza ): “Chiudiamo questo girone d’andata nel migliore dei modi e con tre punti pesanti nel sacco. Nella prima parte di gara abbiamo sofferto la loro continuità servizio, lasciandogli esprimere il loro gioco. Nel terzo e quarto set, invece, abbiamo ripreso ad imporre il nostro ritmo, servendo con grande forza e attaccando con la medesima intensità. Dobbiamo fare i complimenti al nostro palleggiatore per come ha saputo distribuire il gioco, grazie anche ad un’ottima ricezione. Con i punti persi contro Vibo abbiamo compromesso il quarto posto, obiettivo che ci prefiggiamo per il girone di ritrono”.

I PIAZZAMENTI PER LA DEL MONTE®COPPA ITALIA
Nuova formula quest’anno per la Del Monte®Coppa Italia che premia le prime 12 squadre della classifica. Giocheranno gli ottavi (14 o 15 dicembre) dalla 5° alla 12° squadra classificata al termine della stagione regolare, mentre le prime quattro aspettano ai quarti (11 o 12 gennaio).
SQUADRA
P.
Civitanova
32
Trento
31
Modena
30
Perugia
28
Piacenza
24
Verona
22
MONZA
19
Vibo Valentia
16
Padova
14
Ravenna
13
Sora
12
Molfetta
12
Latina
11
Milano
9
In GIALLO le qualificate in BLU le quattro che accedono direttamente ai quarti di finale
PROSSIMI APPUNTAMENTI
Il Gi Group Team Monza sarà impegnato sul mondoflex dell’Eurosuole Forum di Civitanova Marche, contro la Cucine Lube Civitanova, domenica 11 dicembre, alle ore 18.00, per la prima giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai 2016/2017 (diretta Lega Volley Channel – Sportube).

LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET
Grande equilibrio nelle prime battute (2-2), poi una giocata a testa di Hirsch e Fromm valgono il break Gi Group, 4-2. Si prosegue con i monzesi che spingono al servizio e in attacco ed i piacentini che faticano a stargli dietro: Botto gioca d’astuzia sulle mani del muro ospite e Giuliani chiama time-out sul 6-3 per i brianzoli. Grazie ad uno scatenato Hirsch in attacco e a muro, il sestetto di Falasca continua ad incrementare (9-5), ma i piacentini sono bravi a mettere a segno quattro punti consecutivi, di cui tre con Clevenot al servizio (anche un ace del francese), che valgono la parità (9-9) ed il time-out Falasca. Al ritorno in campo la LPR è brava a sfruttare un piccolo calo monzese, piazzando un filotto di tre punti (Hernandez Ramos, errore Monza, Hierrezuelo) che vale il 13-10 ed il nuovo time-out Falasca. Con Fromm e Verhees il Gi Group Team si riavvicina (13-12), Piacenza riallunga con Marshall, Hierrezuelo e due giocate di Hernandez Ramos (17-13), ma Hirsch e Botto riportano i monzesi al meno due, 17-15 (filotto di tre punti). Fase molto calda della gara: dopo l’ace di Alletti (19-15), Fromm ed Hirsch tengono nel set i padroni di casa (22-19), ma sale in cattedra Marshall che, prima con una giocata d’astuzia e poi con un ace chiude il primo set 25-21per Piacenza.

SECONDO SET
Partenza sprint del Gi Group Team che, grazie ai lampi di Hirsch e Fromm (ace), vola subito sul 5-2. Un invasione ospite costringe Giuliani al time-out (6-2), ma al ritorno in campo le cose non cambiano: con Verhees al servizio, infatti, il Gi Group Team piazza un altro break di due punti che vale l’8-3. Giuliani schiera Yosifov per Tencati e Parodi per Marshall, i suoi rosicchiano due punti (9-6), ma Hirsch e Fromm, trainati da una prestazione corale di grande qualità in difesa, spingono avanti il Gi Group Team, 12-7. I monzesi iniziano a carburare anche a muro: Verhees ferma Marshall, Hernandez Ramos spara out da posto due e Giuliani chiama time-out sul 15-8 per i padroni di casa. Gli emiliani approfittano di qualche disattenzione brianzola per provare a risalire (18-11), ma il sestetto di Falasca è determinato e, grazie al primo tempo di Beretta, all’errore di Hernandez Ramos e alla pipe di Fromm vola sul 21-11. La LPR va a segno con Hernandez Ramos (22-13), un errore al servizio per parte accompagna il gioco fino al 23-15, poi Verhees va a segno centralmente e chiude il secondo set 25-16 per il Gi Group Team.

TERZO SET
La LPR parte forte nel terzo gioco, andando prima avanti 3-0 e poi allungando 6-3 (ace di Hernandez Ramos), con Falasca costretto a chiamare time-out. Stoppata la serie positiva di Hernandez Ramos in battuta (7-3), il Gi Group Team risale la china con pazienza trainato da Hirsch (due attacchi vincenti di fila), portandosi a meno due, 9-7. Hernandez Ramos e Marshall spingono avanti la LPR 14-9, Falasca chiama time-out ma al ritorno in campo gli emiliani continuano ad andare a segno con continuità (Marshall, 17-11), ma qualche errore al servizio ospite e le giocate di Botto e Dzavoronok (ace), valgono il meno quattro Gi Group, 19-15, e Giuliani ferma il gioco per riordinare le idee ai suoi. Forte del vantaggio accumulato grazie soprattutto alle giocate di Yosifov (primo tempo ed ace), la LPR Piacenza sprinta con convinzione e chiude il terzo set, 25-19 portandosi in vantaggio 2-1 nel conteggio dei set.

QUARTO SET
Ancora gli ospiti avanti nelle prime battute, grazie al potente servizio di Hernandez Ramos (due ace di fila), 6-3, ma Gi Group bravo a tornare sotto grazie al turno al servizio di Fromm (6-5). Un’accelerazione bruciante dei piacentini, con Marshall e Hernandez Ramos ad incidere positivamente in attacco, valgono il nuovo allungo Piacenza (9-5) ed il time-out Falasca. Al ritorno in campo Jovovic lascia il posto a Daldello dopo aver preso una piccola botta sotto rete, e Piacenza approfitta del momento di assestamento provocato dal nuovo assetto, scappando 13-6. Entra Dzavoronok al posto di Botto e lo schiacciatore ceco va subito a segno (13-8), ma gli emiliani sono bravi a forzare con il servizio e a mettere in difficoltà l’impostazione del gioco brianzolo (16-8). Nel finale gli ospiti alzano l’intensità, il Gi Group Team non riesce a rispondere con continuità e così, grazie ai lampi di Hernandez Ramos (ace) e di Marshall, chiude set, 25-13, e partita 3-1.

Commenti