Saugella Monza perde a Busto: fuori dai playoff #fotogallery

La Saugella Monza si risveglia dal sogno di poter accedere alla semifinale Scudetto per la prima volta nella sua storia, ma si consola...


169 0
169 0

La Saugella Monza si risveglia dal sogno di poter accedere alla semifinale Scudetto per la prima volta nella sua storia, ma si consola sapendo che la prossima stagione avrà il diritto di partecipare ad una coppa europea. E’ la Unet E-Work Busto Arsizio, infatti, a spezzare le ambizioni delle monzesi di arrivare in fondo nella corsa Scudetto, grazie al 3-0 finale ottenuto in Gara 3 davanti al pubblico di casa del Palayamamay, qualificandosi, per la quinta volta in assoluto, al penultimo atto della stagione.

Per la formazione di Luciano Pedullà qualche lacrima e tanta amarezza, soprattutto per non essere riuscita a sfruttare la chance casalinga di domenica scorsa per archiviare la pratica bustocca. Monza è comunque scesa in campo anche stasera con tanta voglia di dimostrare che lo scivolone di qualche giorno fa alla Candy Arena fosse stato un incidente di percorso. Ma nonostante una partenza bella nel prologo di primo e secondo gioco, la Saugella che tante gioie ha regalato in questa stagione ai suoi tifosi (prima Final Four di Coppa Italia), ha fatto fatica ad ingranare.

Troppi errori al servizio, poca lucidità in attacco e un muro che è stato spesso incapace di leggere le scelte di Orro, sempre precisa nel servire Bartsch, Diouf (uscita nel secondo set per un problema alla schiena sul 21-16 per le sue) e un’incontenibile Stufi in attacco (MVP della gara con 10 punti, 2 muri), non hanno permesso a Monza di rientrare in gara dopo aver perso i primi due giochi. Nel terzo, dopo la partenza bruciante delle padrone di casa, Ortolani e compagne hanno smesso di lottare, accusando il colpo psicologicamente. Monza chiude comunque la propria stagione a testa altissima, con un roseo futuro davanti e tanta consapevolezza di essere stata una grande protagonista in questa annata. 


LE DICHIARAZIONI POST PARTITA
Luciano Pedullà (allenatore Saugella Monza): 
“Grossi meriti dobbiamo darli a Busto Arsizio per come ha giocato stasera. Siamo dispiaciuti per non essere riusciti ad interpretare al meglio le gare contro di loro, sia in campionato che in queste ultime due partite della serie. Le ragazze hanno fatto una cavalcata vincente nel girone di ritorno e meritano un grande grazie. Forse potevamo anche centrare il quarto posto e magari giocarci meglio le chance, ma queste cose ora non contano. Siamo felici di aver raggiunto un posto in Europa per la prossima stagione. Sono traguardi importanti per la società e per la crescita della squadra. Sono davvero orgoglioso di questa squadra”.

Serena Ortolani (schiacciatrice Saugella Monza): “Sono contenta per l’anno che abbiamo disputato. Usciamo a testa alta da questa serie. C’è del rammarico, forse più per Gara 2 che per stasera. A Monza non siamo riuscite a giocare e potevamo sicuramente fare di più. Però certe partite, anche negative, fanno parte dello sport. Loro stasera hanno difeso tanto, meritando di aver vinto la partita. Dispiace molto per come è andata, ma sono davvero orgogliosa della mia squadra”.



LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Punto a punto iniziale (2-2), poi muro di Dixon su Bartsch, due lampi di Ortolani (attacco ed ace) e primo tempo out di Berti: 6-2 Saugella Monza e time-out Mencarelli. Al ritorno in campo Diouf dà una scossa alle sue (7-5), con Busto Arsizio che torna a meno uno grazie all’ace di Berti, 8-7. Ortolani e Devetag, però, distanziano nuovamente le padrone di casa, 10-7. Nuova rimonta bustocca con Bartsch (10-10), poi attacco vincente di Ortolani ed ace di Havelkova che vale il break Saugella Monza, 12-10. Il set torna in parità (12-12), ma sono nuovamente Ortolani e Begic a portare Monza sul 14-12. Le monzesi mantengono il break con Begic (16-14), Busto Arsizio però acciuffa il pari con Bartsch e Berti, e poi sorpassa 18-16 e Pedullà chiama time-out. Al ritorno in campo la situazione non cambia: Diouf, Bartsch e Berti portano la Unet E-Work sul 21-16 e Pedullà richiama time-out. Muro di Ortolani su Diouf, primo tempo a rete di Berti e Saugella che si riavvicina, 21-18. Errore di Havelkova, attacco vincente di Gennari: 25-18 Busto Arsizio il primo set.

SECONDO SET
Si parte punto a punto (5-5), con azioni lunghe e combattute da entrambe le parti. L’equilibrio fa da padrone fino all’8-8, poi Bartsch gioca due grandi attacchi, Diouf le fa da eco, Busto Arsizio vola sull’11-8 e Pedullà chiama time-out. La Unet E-Work scappa (13-8), ma la Saugella tira fuori le unghie, avvicinandosi, 14-12. Hancock non riesce ad essere precisa in regia, mettendo in difficoltà le sue attaccanti. Busto Arsizio sfrutta bene le occasioni in contrattacco e si porta sul 17-13, con Pedullà che chiama time-out. Si riprende a giocare: pipe out di Begic, errore di Diouf e giocata di Havelkova, 19-15. I troppi errori al servizio di Monza agevolano la discesa delle padrone di casa (20-15), poi però Diouf si fa male alla schiena dopo un attacco vincente e lascia il campo sul 21-16 per le sue. Si riprende a giocare: due lampi centrali di Candi consentono alla Saugella di rimanere nel set (22-18). Giocata vincente di Gennari e muro di Bartsch su Devetag: 25-19 per la la Unet E-Work.

TERZO SET
Filotto di cinque punti della Unet E-Work, che vola sul 5-0 e time-out Pedullà. Errore al servizio di Busto Arsizio e due giocate di Ortolani portano la Saugella a meno due (5-3). Con pazienza le monzesi tentano di acciuffare il pari: Ortolani gioca bene il mani fuori (7-5) ma sono sempre le padrone di casa ad essere avanti, 10-7. Due fast di Stufi ed il muro di Orro su Ortolani portano la Unet E-Work sul 13-8. Entra Balboni per Hancock ma le cose non cambiano: ancora Stufi a segno con la fast che porta le sue sul 15-8. Il muro di Berti su Ortolani chiude virtualmente la gara: 17-9 Busto Arsizio. Quando Begic va a segno due volte di fila, sembra che le monzesi possano rialzarsi (18-11), ma le padrone di casa difendono con precisione sbagliando poco in attacco (20-12). Stufi chiude il match 25-13 e la partita 3-0 per la Unet E-Work Busto Arsizio.  

Phocredits by Roberto Del Bo

 

Commenti