Saugella Monza al top: battuta la capolista Conegliano #video #fotogallery

Una Saugella Monza convinta e determinata fin dal primo minuto trova la vittoria per 3 set a 1 contro una big indiscussa: la Imoco...


saugella imoco
746 0
746 0

Una Saugella Monza convinta e determinata fin dal primo minuto trova la vittoria per 3 set a 1 contro una big indiscussa: la Imoco Volley Conegliano, che dall’alto dei suoi 44 punti domina la classifica del campionato A1 di volley femminile.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA

Helena Havelkova (schiacciatrice Saugella Team Monza): “Stasera siamo state davvero brave. Abbiamo giocato con grinta e cuore per tutta la gara, senza mai mollare. Merito del buon lavoro svolto in palestra e dell’amalgama che c’è tra di noi. Ci abbiamo messo entusiasmo e siamo riuscite ad invertire il pronostico. Possiamo fare ancora meglio e ancora di più. Dobbiamo solo continuare a dare il massimo e non abbassare mai l’asticella della crescita. Ora testa alle sfide che ci accompagneranno alla Coppa Italia. Vogliamo continuare a sorprendere”.

Anna Danesi (centrale Imoco Volley Conegliano): “Brava Monza se stasera è riuscita a fare i tre punti e a conquistare la vittoria. Demerito anche nostro però per non essere riuscite ad approfittare delle tante occasioni che ci sono capitate per capovolgere il punteggio. Loro sono state precise con il muro difesa e ci hanno messo in difficoltà con il servizio. Cosa cambia dopo questa sconfitta? Nulla. Siamo sempre in vetta. Pensiamo a preparare le prossime gare, contro avversari di livello. Cerchiamo di prepararle bene e di continuare il buon lavoro che abbiamo fatto finora”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET

Subito break Saugella Team con Ortolani e grazie all’invasione di Wolosz, 4-2. Con un filotto di tre punti (Bricio, invasione Hancock e primo tempo di De Kruijf) Conegliano passa avanti, 5-4. Punto a punto fino all’8-8, con le due squadre che si rispondono colpo su colpo. La Saugella difende con generosità e attacca con precisione, facendo le prove di allungo con Havelkova (11-9). Con Hancock al servizio le monzesi si portano sul 14-10 (Havelkova e Ortolani) e Santarelli chiama time-out. Al ritorno in campo fuga monzese con l’invasione di De Kruijf ed il muro di Havelkova su Nicoletti e nuovo time-out Conegliano (16-10 Saugella). Si riprende a giocare ma le cose non cambiano: Devetag mura Nicoletti, 17-10 Monza (filotto di sette punti). Bricio ed un errore di Orthmann tengono in corsa Conegliano (18-14) e Pedullà chiama time-out. L’errore di Hill, l’attacco vincente di Ortlolani e la giocata di Orthmann portano la Saugella sul 21-14. Santarelli inserisce Fabris e Melandri per De Kruijf e Nicoletti, ma Monza vola con Orthmann sul 22-16 e poi chiude il gioco 25-18 con Ortolani.

SECONDO SET
Due giocate di Havelkova e l’errore di Bricio lanciano la Saugella sul 3-0. Dopo la giocata di Hill (3-2), Havelkova e Hancock portano la Saugella Monza sul 5-2. Ancora Havelkova a schiacciare forte per le monzesi (6-2) e Santarelli chiama time-out. Bricio va a segno con l’ace (7-5) ma l’errore della messicana ed il muro di Orthmann su Wolosz valgono il nuovo vantaggio monzese, 9-6. L’Imoco non molla e tiene il passo delle padrone di casa con il muro di Nicoletti su Orthmann e grazie all’attacco out di Ortolani (9-8), poi Devetag e Hancock spingono le loro al break, 12-10. Due errori veneti agevolano la discesa delle padrone di casa (15-11), che continuano ad incrementare il distacco con Havelkova (16-12). La Saugella tiene un ritmo devastante in attacco grazie ad un servizio efficace: Ortolani non sbaglia con la pipe e Santarelli chiama time-out sul 18-13 per le lombarde. Muro di De Kruijf su Ortolani e risposta di Devetag su Fabris (19-16), poi muro di Dixon sulla stessa Fabris 20-16 Monza. Havelkova e Hancock vanno a segno (23-18), Fabris risponde per le sue ma Ortolani e l’errore di Bricio regalano il gioco alla Saugella 25-19.

TERZO SET
Equilibrio nelle prime battute (2-2), poi Conegliano firma il break con Wolosz (4-2). Monza appare meno precisa con il servizio (errore Havelkova e Devetag), l’Imoco ne approfitta e Pedullà chiama time-out sul 7-4 per le venete. Ortolani non sbaglia ma Fabris inizia a martellare bene in attacco, murando anche con precisione (12-6) e Pedullà chiama ancora time-out per dare una scossa alle sue. Due errori di Conegliano rimettono in corsa la Saugella ma l’Imoco è davvero ben organizzata a muro: Fabris blocca Havelkova e le venete si portano sul 14-8. Con Fabris e Hill le ospiti prendono il largo (17-9), Monza tenta di rientrare approfittando delle poche sbavature delle venete e dei lampi di Devetag (17-11), ma il vantaggio inizia ad essere importante (18-13). Con pazienza e generosità Monza si porta a meno quattro (20-16), trainata da una Dixon ispirata sia a muro che in attacco, e Santarelli chiama time-out. Ortolani e Dixon tengono in corsa la Saugella (22-18), Hill non sbaglia (24-19) ma due errori ospiti tengono aperte le speranze lombarde e Santerelli chiama la pausa sul 24-21 per le sue. Una giocata di Fabris chiude il terzo gioco per le venete 25-21.

QUARTO SET
Un muro ed un ace di Orthmann valgono il break Saugella Monza, 2-0. Danesi tira fuori le unghie e firma il pari per Conegliano (3-3). Si prosegue in equilibrio fino al 6-6, poi due punti di fila di Monza (Dixon e invasione Fabris), regalano il nuovo vantaggio alla Saugella, 8-6. Sul 9-7 Monza Fabris esce dopo aver appoggiato male la caviglia sotto rete, poi Havelkova va a segno e Santarelli chiama la pausa (10-7 per le padrone di casa). Ortolani mura Bricio (13-10) ma l’Imoco torna sotto approfittando dell’errrore di Hancock al servizio (13-12) e poi acciuffa il pari con Hill (14-14). Quando Orthmann spara out l’attacco le venete passano in vantaggio, 15-14 e Pedullà chiama time-out. Un errore per parte al servizio agevola le monzesi (16-16), poi Hill spara out, Dixon fa il contrario e Monza scappa 18-16. Pipe di Ortolani, attacco vincente di Hill (19-18 Saugella), poi muro di De Kruijf su Ortolani e pareggio Imoco (19-19). Errore di Nicoletti, pipe di Orthmann: 21-19 Saugella e time-out Santarelli. Finale di set incandescente: Conegliano firma il pari (21-21) e poi passa avanti (invasione Havelkova), 22-21 e Pedullà chiama la pausa. Al ritorno in campo Ortolani schiaccia bene per Monza (22-22), Devetag mura Bricio, Havelkova non sbaglia per due volte di fila: 25-22 per la Saugella che vince 3-1.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP SERIE A1 FEMMINILE 2017-2018
Saugella Team Monza-Imoco Volley Conegliano 3-1 (25-18, 25-19, 21-25, 25-22)
Foppapedretti Bergamo-Igor Gorgonzola Novara 3-2 (25-23, 19-25, 28-26, 22-25, 15-11)
Sab Volley Legnano-Unet E-Work Busto Arsizio 3-1 (25-22, 25-19, 21-25, 25-21)
Pomi’ Casalmaggiore-Il Bisonte Firenze 3-1 (25-22, 26-24, 16-25, 25-17)
Liu Jo Nordmeccanica Modena-Lardini Filottrano 3-0 (25-21, 25-23, 25-22)
Savino Del Bene Scandicci-MyCicero Volley Pesaro 3-0 (25-20, 25-13, 25-13)

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 44; Igor Gorgonzola Novara 40; Savino Del Bene Scandicci 39; Unet E-Work Busto Arsizio 32; SAUGELLA TEAM MONZA 28; Liu Jo Nordmeccanica Modena 27; MyCicero Volley Pesaro 25; Il Bisonte Firenze 17; Pomi’ Casalmaggiore 17; Foppapedretti Bergamo 15; Sab Volley Legnano 14; Lardini Filottrano 8.

Photocredits by Roberto Del Bo

Commenti