Nuovi lettini pediatrici all’Ospedale di Desio

Cinque nuovi lettini nel reparto di pediatria dell'Ospedale di Desio. E' il risultato di una raccolta fondi sostenuta dall'associazione ABIO e alla quale hanno contribuito i nonni...


lettini pediatrici
503 0
503 0

Cinque nuovi lettini nel reparto di pediatria dell’Ospedale di Desio. E’ il risultato di una raccolta fondi sostenuta dall’associazione ABIO e alla quale hanno contribuito i nonni di alcuni piccoli pazienti.

“Siamo ormai tutti consapevoli dell’importanza di un continuo aggiornamento professionale per assicurare le migliori cure in termini di qualità ed efficienza ma sappiamo anche quanto sia importante l’aspetto tecnologico e strumentale – sottolinea Tiziana Varisco, direttore dell’Unità di Pediatria -. I lettini attualmente presenti in reparto erano stati acquistati nel 1968 in occasione dell’inaugurazione del reparto nell’allora nuovo ospedale di Desio. Per questo abbiamo deciso di lanciare l’iniziativa che ha avuto subito una pronta risposta”.

“Voglio ringraziare ABIO Brianza per la costante e proficua collaborazione in tutte questi anni e per la disponibilità ad accogliere le nostre richieste esaudendole con grande generosità e tempestività: in soli sei mesi siamo oggi qui a presentare ufficialmente questi nuovi cinque lettini (del valore di oltre 16mila euro) modello Tom Base della ditta Linet Italia Srl che serviranno a rendere ancor più confortevole la degenza dei più piccoli pazienti (0-3 anni) e aiuteranno il personale durante le cure facilitando l’assistenza, la visita e la mobilizzazione del paziente”.

Invitato speciale all’inaugurazione dei nuovi lettini il dott. Luciano Riva che già nel 1968 inaugurò il reparto di Pediatria e Neonatologia e che ha diretto come primario fino al 1992. Per primo aprì il reparto di Pediatria ai genitori permettendo sin dagli anni Ottanta alle mamme di stare accanto ai bambini durante la degenza e negli anni Novanta si fece carico di promuovere la pratica del “rooming-in” nel reparto di Neonatologia, la pratica di lasciare cioè mamma e figlio nella stessa stanza subito dopo la nascita, riconoscendone l’importanza nel favorire l’attaccamento e il sostegno dell’allattamento al seno.

E fu ancora lui, negli anni Ottanta a richiedere all’associazione ABIO Brianza di iniziare a collaborare ed essere presente con i volontari nel reparto di Pediatria. Per questo non poteva mancare Rosaria Iannaccone Piatesi, presidente onorario di ABIO Brianza nonché presidente dal 2004 al 2014. Presente come volontaria in ABIO Brianza dall’anno della sua fondazione (1984) e coordinatrice dei reparti, fu proprio lei a creare un gruppo di volontari a Desio.

Ai ringraziamenti si associa anche il Direttore generale della ASST di Monza, Matteo Stocco: “Prima la donazione degli arredi per la sala d’attesa pediatrica a settembre grazie ad alcune attività commerciali di Desio, ora questa nuova donazione. Le istituzioni hanno bisogno dell’aiuto della società civile. Questo gesto rende ancora più completa la gara di solidarietà a favore dei più piccoli”.

Intanto si abbellisce anche la sala d’attesa pediatrica del Pronto soccorso. Dopo gli arredi e la televisione sono infatti stati montati nei giorni scorsi anche i pannelli colorati alle pareti per rendere più accogliente la permanenza dei bambini.

Commenti