Open Innovation, il convegno a Palazzo Pirelli

Open Innovation: se ne parlerà il 7 febbraio in un convegno a Palazzo Pirelli che metterà a confronto aziende, start up e mondo universitario. Partendo...


Open Innovation
214 0
214 0

Open Innovation: se ne parlerà il 7 febbraio in un convegno a Palazzo Pirelli che metterà a confronto aziende, start up e mondo universitario. Partendo dalla recente approvazione della legge regionale “Lombardia è Ricerca e Innovazione”, l’evento, promosso dalla Commissione Attività Produttive in collaborazione con Altran Italia, raccoglierà esperienze nel campo imprenditoriale, universitario e delle start up.

Il convegno sarà moderato da Andrea Biondi, giornalista de Il Sole 24 Ore. Saranno presenti Alessandro Magnino (Vodafone), Giuseppe Gammariello (Altran Italia), Alessandro Capuzzello (RTI – Mediaset), Flavio Manenti (Politecnico di Milano e Technical University di Berlino), Ottavio Crivaro (Moxoff spa e Mathesia srl). Interverranno per le conclusioni Marcel Patrignani, Chairman & Ceo di Altran Italia e il Presidente della IV Commissione, Pietro Foroni. Il convegno sarà moderato da Andrea Biondi, giornalista de Il Sole 24 Ore.
Per l’occasione sarà esposta anche “Portable on Board Printer 3D”, la stampante 3D che lo scorso 2 febbraio 2016 è entrata in funzione sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Il progetto è stato realizzato da Altran Italia in collaborazione con Thales Alenia Space e Istituto Italiano di tecnologia (IIT) e sotto il coordinamento dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). Portable on Board Printer 3D è  il primo esperimento europeo di additive manufacturing nello spazio.

La legge regionale “Lombardia è Ricerca e Innovazione”, vuole sostenere la costituzione di una rete di collaborazione tra Istituzioni pubbliche, Università e Imprese. La norma valorizza, in modo sussidiario, un patrimonio che genera 7 miliardi l’anno di investimenti pubblici e privati in Ricerca e Innovazione. Nella sola Lombardia sono nate 1.369 Start Up Innovative, pari a 1/5 del totale nazionale, e sono stati registrati, nell’ultimo decennio, 191.000 brevetti. Quattro i principali campi d’intervento della legge: accessibilità di open e big data della PA; la creazione di una “No tax area” per favorire l’insediamento di imprese innovative nell’area Expo; miglioramento delle infrastrutture digitali e la celebrazione di una “Giornata della ricerca” per premiare ricercatori e imprese che si sono distinte.

Commenti