Volley A1, il GI Group Monza vince in rimonta sulla Biosì Sora

Inizia con una vittoria il 2017 per il GI Group Monza che contro la Biosì Index Sora dimostra grande coralità e impegno. Il Monza, complice...


Gi Group Monza
185 0
185 0

Inizia con una vittoria il 2017 per il GI Group Monza che contro la Biosì Index Sora dimostra grande coralità e impegno. Il Monza, complice la buona organizzazione del laziali, perde 24-26 il primo set ma la rimonta non si fa attendere e grazie ai 14 muri finali e agli 11 ace, i brianzoli regolano la Biosì Sora con il punteggio di 3 set a 1.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA,

Simon Hirsch (schiacciatore Gi Group Monza): “Stasera siamo partiti in sordina: troppi errori e disattenzioni nel primo set non ci hanno permesso di esprimere la nostra pallavolo. Poi, nel secondo, abbiamo iniziato a giocare come sappiamo, forse un pizzico sotto le nostre possibilità, ma comunque in modo efficace al punto da fermare la reazione della Biosì Indexa. Vincere la prima partita dell’anno infonde morale e positività, si sa. Contro Trento, però, dovremo alzare l’asticella della qualità e tornare a giocare sui livelli delle giornate migliori”.

Svetoslav Gotsev (centrale Biosì Indexa Sora): “Tornare in questo palazzetto, rivedere tanti amici, mi ha fatto emozionare, lo ammetto. Dispiace non essere riusciti ad esprimerci al meglio, soprattutto dopo l’ottimo primo set giocato. Abbiamo concesso troppo ai nostri avversari e loro, come ci aspettavamo, sono stati bravi a cogliere tutte le occasioni possibili per aggiudicarsi i  tre punti. Questo stop non deve però condizionare il nostro cammino: siamo in crescita, nonostante i risultati in questo ultimo periodo non stiano arrivando. Dobbiamo continuare a lavorare così perché la stagione è ancora lunga”.

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Il Gi Group Team Monza sarà impegnato sul mondoflex del PalaBianchini di Latina, contro la Top Volley Latina, domenica 15 gennaio, alle ore 18.00, per la sesta giornata di ritorno della SuperLega UnipolSai 2016/2017 (Lega Volley Channel – Sportube).

LA CLASSIFICA DELLA SUPERLEGA UNIPOLSAI

1) CUCINE LUBE CIVITANOVA 47

2) DIATEC TRENTINO 44

3) SIR SAFETY CONAD PERUGIA 43

4) AZIMUT MODENA 40

5) CALZEDONIA VERONA 34

6) GI GROUP MONZA 28

7) LPR PIACENZA 27

8) TONNO CALLIPO VIBO VALENTIA 24

9) BUNGE RAVENNA 19

10) EXPRIVIA MOLFETTA 18

11) TOP VOLLEY LATINA 15

12) KIOENE PADOVA 14

13) REVIVRE MILANO 13

14) BIOSì INDEXA SORA 12

LA CRONACA IN BREVE

PRIMO SET

Dopo una partenza equilibrata (2-2), è la Biosì Indexa a piazzare il primo break della gara grazie ad un filotto di tre punti, agevolato dal buon turno al servizio di Gotsev (5-2). I monzesi si rifanno sotto approfittando del servizio out di Gotsev e dell’ace di Fromm, 5-4, ma Sora scappa nuovamente con il muro di Rosso su Fromm (7-5). Con la battuta il Gi Group Team tiene il passo degli ospiti (ace di Verhees), 7-6, poi spinge sull’acceleratore e, grazie ad Hirsch (muro e attacco vincente) e Botto (ace), cala il poker costringendo Bagnoli a chiamare time-out sull’11-9 per i padroni di casa. Si prosegue con qualche errore da entrambe le parti (13-11), con i monzesi che mantengono comunque il vantaggio (15-13). Rosso spinge la Biosì Indexa al meno uno, 16-15, i suoi prendono fiducia a differenza del sestetto di casa che, con due errori, regala il pari alla squadra di Bagnoli (17-17) e Falasca chiama time-out. Al ritorno in campo punto a punto fino al 18-18, poi Beretta ferma a muro Miskevich e Botto schiaccia a terra l’ace del nuovo vantaggio brianzolo, 20-18, e Bagnoli chiama time-out. Quando il gioco riprende il Gi Group Team continua a spingere ma Sora c’è: Fromm va a segno, 21-18 (filotto di tre punti Gi Group Team), ma Kalinin e Gotsev rispondono per i laziali e Falasca chiama nuovamente a raccolta i suoi (22-21). Punto a punto fino al 23-23, poi Rosso piazza il set-point Sora, Fromm risponde per il Gi Group Team (24-24), ma ancora Rosso e un errore di Botto valgono il primo set per gli ospiti, 26-24.

SECONDO SET

Trainato da un Beretta scatenato, il Gi Group Team prima vola sul 3-1 (due giocate del centrale monzese) e poi 5-3 (muro di Beretta su Gotsev). Sora è meno precisa del primo set ed il Gi Group ne approfitta con Verhees prima, 7-4, Fromm e Hirsch poi, 9-6. Sale in cattedra Verhees: primo tempo ed ace, consentono al Gi Group Team di incrementare 11-6 (filotto di tre punti) e Bagnoli chiama time-out. Si rientra in campo: il Gi Group Team non cala d’intensità e, con due giocate di Botto, vola sul 14-8. Con un primo tempo ed un ace di Beretta, intervallati da un errore di Miskevich, il Gi Group Team allunga 17-10 e poi 18-11 con Verhees: Sora tenta di rimanere nel set con Miskevich, 18-13, ma Marrazzo sbaglia al servizio e Fromm non fa lo stesso, 20-13 e time-out Bagnoli. Con Hirsch, Fromm e Beretta il Gi Group Team, però, torna ad ingranare (24-19) e chiude il set, 25-20, grazie all’errore di Rosso da posto quattro.

TERZO SET

Il nuovo set si apre con equilibrio (3-3), ma il Gi Group Team spezza subito l’andamento del gioco con un break di due punti: Beretta (muro su Miskevich) e Fromm, 5-3. Ancora Fromm, prolifico con la pipe, e Verhees, spingono i padroni di casa sul 7-5. Quando Beretta va a segno con il primo tempo (10-6), la Biosì Indexa perde la lucidità e Bagnoli chiama time-out per riordinare le idee ai suoi. Rosso va a segno in diagonale, Hirsch fa il contrario e Sora prova a risalire la china, 10-8. I brianzoli però riacquistano ritmo a muro, guidati da un Beretta ispirato che prima ferma De Marchi e poi induce Kalinin all’errore (14-8) e Bagnoli chiama nuovamente a raccolta i suoi. L’intensità in attacco, soprattutto con Hirsch, consente ai padroni di casa di allungare nuovamente 16-9 e poi 17-10 (Beretta), con Sora che tenta di rimanere in corsa aggrappandosi alle poche sbavature monzesi, 17-13. Quando la squadra di Falasca inizia a sbagliare con più frequenza, però, la Biosì Indexa ci crede e, con Tiozzo, raggiunge il meno tre, 20-17. Nel finale Botto e compagni si fanno ingolosire dalla possibilità di chiudere (23-18, Hirsch), e lo fanno poi con il muro di Fromm su Miskevich, arrivato dopo l’errore di Marrazzo al servizio: 25-19 e vantaggio 2-1 nel conteggio dei set per i brianzoli.

QUARTO SET

Sono gli ospiti a piazzare il primo break del set grazie all’ace di Miskevich (5-3), con il Gi Group Team che tenta di rimanere incollato al gioco con Verhees, 7-6, senza però riuscire ad impattare. Sora vola sul 9-6 con Kalinin, Falasca chiama time-out e, al ritorno in campo, le giocate di Hirsch (muro e attacco vincente) valgono il pari monzese, 10-10. Si viaggia punto a punto, su ritmi elevati, fino al 14-14, poi Fromm va a segno con la pipe, il Gi Group Team va avanti 15-14 e Bagnoli chiama time-out. Conquistato un break di due punti (16-14), Botto e compagni non riescono a mantenerlo, complice un’ottima reazione di Sora con Miskevich e una disattenzione brianzola (16-16), ma rinsaviscono piazzando un filotto di tre punti e costringendo Bagnoli al time-out sul 19-16 per Monza. La Biosì Indexa si aggrappa agli errori monzesi per sperare (21-19), ma i lampi di Fromm e l’ace di Beretta valgono il più quattro Gi Group Team, 23-19 e la conseguente resa sorana: Rosso spara out al servizio ed Hirsch piazza l’ace che chiude set 25-19 e gara 3-1 per i monzesi.

Commenti