Catalogna, Lega brianzola propone benemerenza per Josep Maria Jovè

Un riconoscimento speciale per Josep Maria Jovè, il ministro catalano messo agli arresti da Madrid, per dare un segnale di solidarietà al popolo della Catalogna....


485 0
485 0

Un riconoscimento speciale per Josep Maria Jovè, il ministro catalano messo agli arresti da Madrid, per dare un segnale di solidarietà al popolo della Catalogna. La proposta arriva dalla Lega Nord di Monza e Brianza. L’occasione, sostengono i leghisti brianzoli, potrebbe essere rappresentata dalla consegna delle benemerenze provinciali, intitolate al Beato Talamoni, che avverrà martedì 3 ottobre.

“La​ ​Brianza ​ha​ ​il​ ​dovere​ ​di​ ​dare​ ​un​ ​segnale forte​ ​di​ ​solidarietà​ ​alle​ ​istituzioni​ ​catalane,​ ​colpite​ ​nella​ ​forma​ ​e​ ​nei​ ​modi​ ​peggiori​ ​da un’azione​ ​che​ ​non​ ​ha​ ​precedenti​ ​in​ ​Europa. L’azione del governo centrale e centralista di Madrid è uno degli atti più gravi commessi nella storia delle democrazie moderne”​ – fa sapere il capogruppo Andrea Villa – “nelle​ ​prossime​ ​ore​ ​sarà​ ​Andrea Monti,​ ​membro​ ​della​ ​Commissione​ ​chiamata​ ​a scegliere​ ​i​ ​nominativi,​ ​ad​ ​avanzare​ ​ufficialmente​ ​la​ ​proposta.”

“Crediamo​ ​che​ ​con​ ​la​ ​nostra​ ​proposta​ ​la​ ​maggioranza​ ​in Provincia”​ ​- interviene Andrea Monti – “appartenente​ ​ad​ ​un​ ​partito​ ​che​ ​nel​ ​nome​ ​si dice​ ​“Democratico”,​ ​abbia​ ​l’occasione​ ​davvero​ ​di​ ​difendere​ ​libertà​ ​e​ ​democrazia​ ​di​ ​un popolo​ ​della​ ​nostra​ ​famiglia​ ​europea,​ ​vittima​ ​di​ ​una​ ​reazione​ ​che​ ​non​ ​può​ ​che riportare​ ​la​ ​Spagna​ ​a​ ​qualche​ ​decennio​ ​fa,​ ​in​ ​pieno​ ​periodo​ ​franchista,​ ​dittatore fascista​ ​che​ ​ha​ ​governato​ ​fino​ ​al​ ​1975.​ ​Si ​metteranno​ ​mica​ ​a​ ​difendere​ ​pure​ ​i fascisti?”

Commenti